Quali forme di investimenti in oro fisico è possibile fare?

L’oro è da sempre considerato il bene rifugio per eccellenza, questo perché il suo valore nel tempo tende ad aumentare, inoltre nei periodi di crisi economica quando gli altri prodotti, ed in particolare i soldi, possono svalutare, l’oro, invece, tende a mantenere il proprio valore.
Questo avviene perché gli Stati tendono in questo periodo ad aumentare la riserva aurea. Deve essere sottolineato però che si può investire in oro in diversi modi e in particolare in titoli, quindi senza entrare in possesso dell’oro, ma agendo sui mercati finanziari, e in oro fisico.
In questo articolo si parlerà dell’oro fisico.

Investire in oro fisico vuol dire comprare oro, il più possibile puro per poi rivenderlo in caso di bisogno, oppure nel momento in cui si ritiene che sia arrivato il momento di vendere al fine di monetizzare il più elevato valore possibile. L’oro fisico viene preferito ad investimenti di altro genere perché è facilmente liquidabile presso qualsiasi banca, cioè non vincola al momento del bisogno. È bene chiarire che i gioielli non sono considerati oro da investimento perché per realizzarli è necessario usare delle leghe, cioè unire metalli meno preziosi, come l’argento o il nichel per poter lavorare meglio la materia e forgiarla. Al momento dell’acquisto quindi il prezzo sarà elevato perché è necessario pagare la lavorazione, ma al momento della vendita la quotazione sarà inferiore rispetto a quella dell’oro puro.

Lingotti o monete in oro, cosa acquistare?

Investire in oro fisico vuol dire comprare lingotti o monete in oro da investimento, nella maggior parte dei casi si comprano sterline.
In commercio oggi vi è oro da investimento in diverso taglio, così anche avendo poche risorse è possibile comprare un lingotto o una moneta di piccolissimo taglio, da un grammo. Con il tempo la riserva può essere incrementata. Questo comporta diversi vantaggi, infatti, si può creare un piccolo fondo a poco a poco.

Per chi vuole fare investimenti di una certa importanza vi sono i lingotti Good Delivery, questi sono da 400 once, circa 12,4 kg e misurano 28 cm di lunghezza.
Sul lato più ampio è impresso lo stemma della raffineria che li ha prodotti, il peso e la percentuale di purezza che deve essere almeno del 99,5%.
Questa tipologia di lingotto ha il vantaggio di poter essere venduta direttamente sulla piazza di Londra e quindi senza avere intermediari come le banche. L’ulteriore vantaggio dei lingotti Good Delivery è dato dal fatto che hanno un costo di acquisto più basso, costi di stoccaggio e assicurazione contenuti, ma al momento della rivendita, rispetto ai lingotti di altro genere, permettono di avere un maggiore guadagno.
Ovviamente l’investimento necessario per comprare un lingotto simile è molto alto.