Quale sarà il prossimo call of duty

Nuovo anno e nuovo titolo di Call of Duty, che dovrebbe uscire nel corso della seconda metà del 2018, a circa un anno di distanza dal precedente titolo.

 

Un titolo da stabilire

 

La casa produttrice e responsabile della fortunata serie di Call of Duty, ovvero Treyarch, pare si sia posta al lavoro sul nuovo titolo della serie maggiormente apprezzata dai giocatori.

Ma ancora ad oggi il titolo sembra essere ancora sconosciuto, anche se diversi rumors fanno presagire che il nuovo titolo vada ad aggiungersi alla trilogia di Black Ops, con un quarto capitolo di cui si conosce ancora ben poco.

Probabilmente Treyarch sta cercando di riportare la serie verso l’originalità, con un titolo che narrerà la storia di una guerra futura senza basarsi su fatti storici realmente accaduti come fatto per WW II, che ha riscosso un discreto successo in termini di recensioni.

 

Un gameplay probabilmente futuristico

 

Il ritorno della saga ambientata in Black Ops porterà una ventata d’aria fresca, almeno secondo quanto trapela dalle ultime notizie in merito all’ultimo capitolo che comporrà un quartetto di titoli dedicato interamente a Black Ops.

Il nuovo Call of Duty potrebbe quindi apportare delle pesanti modifiche alle diverse meccaniche di gioco, le quali introdurranno nuove armi, potenziamenti vari e soprattutto un aspetto GDR che permette ai giocatori di rendere uniche le proprie armi.

Tutto dipenderà dall’impronta che Treyarch deciderà di dare al titolo di guerra, visto che in passato sono stati compiuti degli ottimi passi in avanti seppur Black Ops sia rimasto quasi sempre con una marcia indietro rispetto alla saga principale.

call of duty ultimoProprio per questo il quarto capitolo della serie potrebbe essere completamente differente ed in grado di offrire non poche novità, soprattutto prendendo spunto dai diversi titoli appartenenti al medesimo genere.

Il fatto che Treyarch abbia potenzialmente deciso di puntare maggiormente su un aspetto di personalizzazione delle armi, dato che molte di queste saranno frutto dell’inventiva del team di sviluppo, consentirà ai giocatori di apportare delle modifiche al game play, intese come potenziamento delle armi, che si adatterà allo stile di gioco ed alle diverse missioni che dovranno essere affrontate da parte del giocatore.

 

Ulteriori novità su Call of Duty 2018

 

Si sa ben poco di ulteriore oltre questi particolari dettagli su COD 2018.

Il gioco girerà sicuramente sfruttando un piccolo upgrade del motore grafico delle consolle di ultima generazione, visti anche i buoni risultati ottenuti con WW II, che ha reso la grafica perfetta e soprattutto priva di texture poco curate ed altri aspetti che generalmente vanno ad incidere negativamente sui titoli di questo tipo.

Il gioco ancora deve essere ancora analizzato e comunque presentato al grande pubblico, con traile e tanto di spiegazioni ulteriori per quanto riguarda modalità di gioco e altri aspetti interessanti.

Pertanto la manifestazione annuale dell’E3 rappresenta un appuntamento unico per non perdere alcuna notizia in merito a COD 2018, titolo molto atteso dopo il discreto successo del capitolo precedente.

 

FONTE: Uagna