Argento colloidale un rimedio per tante occasioni

Argento colloidaleCos’è l’argento colloidale e per quali problemi è efficace.

L’Argento Colloidale viene definito il più potente antibiotico naturale a largo spettro, privo di pericoli ed efficiente, con numerose proprietà benefiche. È antibiotico, antibatterico, antifungino, antinfiammatorio, antiparassitario, decongestionante delle mucose.

L’argento come medicina medica viene usato da diverso tempo. Secondo alcuni, il termine sangue blu, indicato nella cultura popolare per individuare le persone di nobili origini, deriva dal fatto che la colorazione della pelle diventava bluastra per via delle posate d’argento che usavano per mangiare.

Una cosa invece non molto salutare, dato che la colorazione bluastra non era indicazione di nobiltà, ma sintomi di una malattia che in alcuni casi può essere fatale, come l’Argiria. Che non colpiva solo chi mangiava con le posate d’argento, ma soprattutto coloro che lavoravano nelle miniere d’argento.

Ma l’argento colloidale non è tossico, perché, rispetto a quello puro, è tutt’altra cosa. Già dal 1900 la lamina ricavata dall’argento sterile viene spesso impiegata per medicare le ferite, poiché questo trattamento evita la perdita di sangue e aiuta a rigenerare il tessuto. Un procedimento reso noto dal dottor William Halstead, il medico Americano considerato il padre della chirurgia moderna.

Quindi l’argento colloidale può essere assunto oralmente, oppure bagnare con esso una garza da strofinare addosso alle ferite. Questa pratica è stata popolare per molto tempo, soprattutto durante la seconda guerra mondiale.

Qualche anno dopo il secondo dopoguerra gli antibiotici hanno preso il sopravvento, ma negli ultimi tempi l’argento è tornato in auge, soprattutto grazie all’argento colloidale, anche per il fatto che gli antibiotici non sempre ottengono l’effetto desiderato, visto che, per distruggere i virus al nostro interno, abbassano allo stesso tempo le difese immunitarie.

L’argento colloidale, oltre ad essere usato nelle terapie, viene utilizzato anche per la prevenzione delle malattie, dato che sostiene e alleggerisce il sistema immunitario, e perché non presenta effetti collaterali come le sostanze chimiche.
Inoltre è stato dimostrato che l’argento colloidale è utile per la produzione di alcune proteine, come la metallotioneine.

Per quanto riguarda il dosaggio, come la maggior parte delle medicine, va preso durante o subito dopo i pasti, e con dosi minime, in quanto una piccola dose, un cucchiaino o mezzo per i bambini, basta ad eliminare gli agenti infettivi presenti nel corpo.