I massaggi psicosomatici, quali sono i benefici?

Tra i massaggi psicosomatici più richiesti figura il massaggio metamerico, una tipologia di manipolazione che prevede la pratica di azioni che stimolino il sistema nervoso agendo in determinate zone del corpo.

Tra l’offerta di corsi per massaggiatori, le scuole private di formazione hanno inserito anche la categoria dei messaggi psicosomatici ed in particolare i massaggi metamerici che basano la loro filosofia sul principio che la nostra mente, più precisamente le nostre emozioni, agisca sul nostro corpo. I metameri sono stringhe di cute che fungono da zone riflesse delle nostre emozioni che si trovano sia sulla schiena che sulle gambe.

Il massaggio metamerico alle gambe: azioni e benefici

Chi pratica il messaggio metamerico agisce su tre zone della gamba: coscia, polpaccio e ginocchio agendo con la pratica dello scollamento che consiste in gesti simili a pizzicotti. Agendo dalla coscia, lo scollamento partirà dall’esterno e andrà verso l’interno facendo attenzione alla zona dell’inguine particolarmente sensibile per la presenza di linfonodi.

Terminata la coscia, il massaggiatore passerà al ginocchio dove agirà pizzicando intorno alla rotula muovendo le mani in senso orario per poi terminare il massaggio lavorando sul polpaccio partendo dal ginocchio e scollando tutta la zona fino all’altezza della caviglia. Terminati questi passaggi possiamo chiedere al paziente di stendersi sulla pancia così possiamo ripetere le manovre anche nelle zone posteriori della gamba.

Questa tipologia di massaggio porta numerosi benefici: la manipolazione della coscia crea un’azione anticellulite e riduce i centimetri della gamba, è un toccasana anche per chi soffre di gambe pensanti a causa di una circolazione un po’ lenta in quanto stimola capillari e vene; chi soffre di crampi sentirà un piacevole senso di leggerezza. Questa tecnica riesce ad annientare la maggior parte dei dolori che hanno un’origine di natura nervosa e ridona equilibrio.

Se effettuato sulla zona del viso riesce a distenderne la cute ed annullare tutti quegli inestetismi dovuti alla tensione come le occhiaie o le rughe della fronte, se si agisce alla base del cranio si riesce ad eliminare i mal di testa. La manipolazione dello scollamento è una tecnica molto leggera e non invasiva, non richiede l’utilizzo di macchinari e interessa l’area del benessere in quanto agisce sulle emozioni e sulle tensioni pertanto può essere praticato anche dai massaggiatori in possesso del solo attestato e non solo da estetiste e fisioterapisti abilitati.

Il massaggio metamerico è uno dei massaggi più richiesto tra quelli olistici, per questo motivo scegliere di seguire un corso specifico per massaggiatori improntati su questa specifica tecnica può risultare davvero utile per la professione di operatore di benessere.