Tumori : Notizie sui Tumori

Vi forniamo delle informazioni sui tumori, analizzando la loro formazione, la diffusione, le ultime notizie sugli organi a rischio ed elencando delle novità per la cura.

Il tumore si origina dal cattivo funzionamento anche di una singola cellula, che comincia a duplicarsi in maniera incontrollata e non rispetta il naturale equilibrio tra la nascita e la morte cellulare, equilibrio fondamentale per l’organismo, la cellula che comincia a comportarsi in modo anomalo si riproduce molto velocemente creando altre cellule malate; il tumore può presentarsi in diverse forme e può riguardare i più diversi organi del nostro corpo.

Solitamente il cancro viene inquadrato in diversi livelli, che riguardano il grado di diffusione della formazione cancerosa e la determinazione dell’eventuale esistenza di metastasi al livello di altri organi non direttamente coinvolti nella fase iniziale del tumore; le cellule che si comportano in maniera anomala assumono caratteristiche di forte aggressività, che si riversa negli altri organi del corpo, sicuramente importante è però sapere che non tutte le formazioni cancerose sono maligne, ed anzi che in molti casi si tratta di semplici raggruppamenti di cellule, e quindi di tumori cosiddetti benigni.

Tra i tumori che conoscono una maggiore diffusione tra la popolazione mondiale possiamo citare il tumore al seno, il tumore al polmone, il tumore alla prostata ed il tumore al colon ma, come già precedentemente detto, i tumori possono colpire numerosi organi del nostro corpo, anche se con una incidenza minore; con lo scopo di curare nel miglior modo possibile questa malattia e di prevenire successive conseguenze sicuramente molto gravi, un ruolo importante è svolto dalla diagnosi precoce, per mezzo della quale il paziente ed il medico avranno modo di verificare lo stadio della malattia e valutare eventuali metodiche e cure da seguire.

Numerosi sono i farmaci che vengono impiegati nella cura delle formazioni tumorali e la ricerca sta facendo passi da gigante nella creazione di medicinali mirati ed altamente funzionali, con il minor numero possibile di effetti collaterali, in modo tale che al paziente possano essere disturbati fastidi e dolori; quando però i medicinali non risultano essere efficaci, o quando il tumore non risponde nella maniera desiderata, il metodo migliore rimane ancora oggi la chirurgia che, con metodiche sempre meno invasive riesce a caratterizzarsi come conservativa, mantenendo perciò una buona parte dell’organo colpito dal tumore ed eliminando solamente la massa tumorale, quando possibile.

Una vita sana ed il rispetto di alcune fondamentali regole come quella di non esporsi a sostanze tossiche e nocive si costituiscono come buone abitudini che possono aiutare a prevenire l’insorgere di una formazione tumorale, anche se sicuramente non si costituiscono come una sicurezza che la malattia non si presenti; un valido aiuto nella cura del tumore è poi senza alcun dubbio una diagnosi fatta in tempo, quando il tumore non abbia raggiunto un alto livello di diffusione.