Risparmio dell’acqua, le tecnologie a disposizione

L’acqua è un bene prezioso che non deve essere assolutamente sprecato. Purtroppo attualmente ci sono ancora troppi sprechi, un po’ per la mancanza di campagne efficaci atte a sensibilizzare le persone, un po’ per la scarsa diffusione delle tecnologie gestione acqua, che quindi aiutano a gestirla e di conseguenza risparmiarla, come per esempio un sistema di riciclo dell’acqua calda, e altre tecnologie che ci aiutano a evitare gli sprechi. Molto si sta facendo per il risparmio dell’acqua, ma molto c’è ancora da fare.

Risparmio dell’acqua, la tecnologia ci viene incontro

L’acqua è un bene prezioso, ce ne accorgiamo durante la stagione calda quando in molte regioni del nostro Paese viene razionata per la sua scarsità, ecco perché non va sprecato e perché bisogna imparare a gestirlo nel giusto modo, sia in ambito privato che in ambito pubblico e aziendale.

Oggi esistono diverse tecnologie che ci consentono di risparmiare molta acqua, a partire dai software specializzati e Big Data, mediante i quali si può monitorare costantemente la situazione, particolarmente utili in ambito industriale dove grazie a specifiche analisi si può arrivare a recuperare un grosso volume d’acqua ottimizzando il suo utilizzo e andando  così a risparmiare sui consumi energetici.

La sfida di sostenibilità europea

La Comunità europea ha stanziato importanti fondi tra il 2014 e il 2017 per lo sviluppo di una piattaforma informatica che contribuisse a ridurre il consumo di acqua. Un consorzio di ben 11 partner ha realizzato il progetto, tra questo vi era anche il politecnico di Milano. Questo spazio virtuale ospita contatori virtuali in grado di misurare i consumi e le anomalie da parte dei fornitori, ma anche analisi e perfino dei giochi atti a sensibilizzare sulla gestione corretta dell’acqua.

acqua2Entro il 2050 si stima che la domanda per il consumo dell’acqua aumenterà di oltre il 55%, occorre quindi iniziare fin da ora a gestirla nel migliore dei modi. Abbiamo visto i software che sono in grado di darci una mano, ma ci sono anche altre tecnologie in grado di aiutarci.

Impianti idrici sempre più efficienti, sistemi di pompaggio e di riciclo dell’acqua, soprattutto in ambito aziendale, con relativi programmi di monitoraggio, sono gli strumenti che attualmente abbiamo a disposizione per non sprecare quello che il bene principale e del pianeta e dell’uomo.

Attività di engagement

Fondamentale è poi l’attività di engagement che serve soprattutto per far capire alla gente che siamo tutti parte di un unico sistema e che è quindi nell’interesse di tutti preservare questo bene tanto semplice quanto indispensabile: l’acqua.