Tendenze primavera estate 2021, dai colori sino agli accessori

Tendenze primavera estate 2021, dai colori sino agli accessori

Una stagione quella delle collezioni moda con le tendenze primavera estate 2021 che ha dovuto sopportare non poche limitazioni. Nonostante questo i brand internazionali hanno deciso di guardare al futuro con colori e abbinamenti protagonisti della nuova stagione calda.

Tendenze primavera estate 2021

Le passerelle della moda nonostante tutto non si sono fermate e hanno voluto regalare quelle che sono le tendenze per la nuova stagione calda. Un insieme di tessuti e accessori che si contrappongono alle stampe ma sempre con un occhio rivolto verso il futuro e una grande attenzione agli elementi del vintage.

Le tendenze hanno sfilato in streaming e hanno potuto regalare una visione di quello che sarà il 2021 in termini di moda, stili e abbigliamento sino alle scarpe e ai gioielli con una influenza da parte dell’emergenza che il mondo sta vivendo .

I brand internazionali hanno avuto il coraggio di non arrendersi e concepire un concetto di moda e tendenza rivoluzionario, per dare speranza ma soprattutto per mettere l’accento su quello che sarà il nuovo anno nella stagione calda, tutta da vivere!

I trend della primavera estate 2021

Se il 2020 è stato segnato da un cambiamento delle abitudini globali e un riadattamento di quelle che erano le normalità, gli stilisti hanno dato uno sguardo al 2021 tenendo a mente la pandemia ma – nello stesso tempo – dando agli utenti qualcosa su cui puntare.

Dalle passerelle in streaming della moda di Milano, Parigi, Londra e New York è emersa la grande voglia di ripartire e riprendersi tutta la vita e la libertà di un tempo. Sono trend che portano alla consapevolezza e alla voglia di distinguersi in un mondo che oggi, ci vuole tutti uguali. Le influenze del lockdown sono state interpretate dai grandi della moda internazionale con linee che seguono il corpo sino agli accenti della leisurewear (chiamata anche collezione post pandemica) che danno spazio anche alla lingerie più raffinata da indossare anche sotto il pigiama.

Il distanziamento sociale viene interpretato con le forme ampie e alcune rappresentazioni di gabbie e armature, come per volersi difendere da un nemico invisibile ma palpabile. Ci sono state sfilate che hanno voluto reinterpretare l’atmosfera casalinga sino a quello che si vive in un posto di lavoro: ma largo spazio anche alla natura e all’aria aperta, quasi un sogno ad occhi aperti.

Dai colori sino agli accessori

Tutto viene influenzato da quello che il 2020 ha prospettato per il futuro, tanto che ci sono accessori che sono stati studiati ad hoc per affrontare lo smartworking in maniera dignitosa ed elegante. Sì alle scarpe raso terra firmate dai brand di lusso sino agli orecchini vistosi che irrompono durante una video chiamata. Ma c’è anche un rientro a lavoro, con borse XXL per contenere tutto un mondo ma con lo stile che nulla dovrà mai far dimenticare.

Tra le tendenze si trasformano anche gli abiti da camera, che possono essere portati in casa così come ad uscire con trasparenze audaci che mettono in risalto la lingerie. I tailleur pigiama hanno un ritorno trionfante con nuance pastello, tra la comodità del pantalone ampio e la grande rigidità di una giacca con colletto revers e bottone unico. Non mancano i colori più eccentrici per comunicare allegria sino allo stile più sportivo, con felpe maxi e cappuccio da mettere durante le sere fresche che si abbinano perfettamente ai pantaloncini o leggings.

Via libera anche al classico senza tempo, ovvero il Jeans che accompagna in ogni situazione – anche la più drammatica – come fedele compagno di viaggio che viene abbinato alle bluse larghe e rigorosamente colorate. Sì alle gonne anni ‘50 a ruota ma anche ai pois più divertenti sino agli accostamenti di colori irriverenti che sfidano il futuro.