5 consigli pratici per arredare in bagno

Il bagno non è più semplicemente una stanza di servizio, ma negli ultimi anni ha assunto l’aspetto di un ambiente attrezzato e dedicato alla cura del benessere psicofisico e del proprio corpo.

Di conseguenza è necessario che sia al tempo stesso funzionale e gradevole alla vista, così da garantire un adeguato effetto relax.

Proprio per questo motivo è bene adottare alcuni accorgimenti pratici per rendere il risultato finale più adatto alle proprie esigenze.

 

Tonalità chiare

 

Per assicurare un effetto relax e piacevole alla vista è bene optare per tonalità chiare e calde alle pareti. Oltre al classico bianco si può optare per i beige, il crema e l’azzurro chiaro.

In questo modo si dona all’ambiente un’atmosfera rilassante e accogliente.

In secondo luogo i colori chiari creano un effetto di dilatazione spaziale che fa sembrare il bagno più grande e arioso rispetto alla realtà.

 

Rivestimenti in resina

 

In genere i pavimenti e la zona doccia sono rivestiti con piastrelle di ceramica o gres porcellanato, tuttavia è possibile optare anche per la resina.

Si tratta di un materiale innovativo che risulta essere sia l’ultima tendenza dell’arredamento sia una soluzione vantaggiosa per questo tipo di contesti.

Infatti i rivestimenti sono continui e privi di fighe, così da renderne più facile la pulizia.

Inoltre la resina è altamente personalizzabile, resistente e impermeabile.

 

Il termoarredo

 

Il termoarredo è una soluzione pratica e funzionale per arredare il bagno.

Si basa sull’installazione di radiatori a parete tubolari, che si caratterizzano per un design minimale o raffinato.

In questo modo si garantiscono ottime prestazioni per il riscaldamento dell’ambiente e si dona valore aggiunto al contesto.

Inoltre i termoarredi sono l’ideale per posizionare accappatoio e asciugamani, così da poterli utilizzare caldi.

 

I sanitari sospesi

 

In genere i sanitari sospesi sono consigliati per arredare i bagni di ridotte dimensioni, ma sono ideali anche per ambienti ampi a cui si vuole dare un tocco di contemporaneità.

Questi elementi si caratterizzano per non poggiare direttamente sul pavimento ma per essere installati a parete.

Si tratta di un accorgimento che rende più facile e veloce la pulizia del bagno e che favorisce un passaggio agevole.

Inoltre i sanitari sospesi contribuiscono a creare un effetto di dilatazione spaziale grazie al quale l’ambiente sembra maggiormente arioso e ampio rispetto a quanto sia in realtà.

 

La scelta della doccia

 

La scelta della doccia deve essere effettuata in base a quali sono le proprie esigenze e dal tipo di uso che se ne vuole fare.

Infatti in commercio si trovano tante diverse soluzioni: si va dai modelli basici a quelli accessoriati e multifunzione.

Questi ultimi sono la scelta ideale per trasformare il bagno in una vera e propria SPA domestica.

Infatti possono integrare sauna, soffione per l’emissione di lame d’acqua, per l’aromoterapia oppure per la cromoterapia, sistema radio, bagni turco, idromassaggio e wifi.

Si ricorda che queste docce multifunzione e di ultima generazione non sono adatte soltanto a bagni di grandi dimensioni, ma sono presenti in commercio persino modelli di design e adatti ad ambienti di ridotta metratura.

 

Fonte: www.arredamentipignataro.it