Come scegliere il tavolino da salotto

Il tavolino da salotto è un accessorio d’arredo che infonde un’immancabile atmosfera di stile in ogni appartamento. Spesso tuttavia ci si domanda come si fa a comprare quello perfetto per il design di casa nostra.

Il tavolino da salotto è sempre stato agli occhi di tutti il complemento d’arredo che deve fare per forza pendant con il divano. Oggi poi è del tutto indispensabile come piano d’appoggio di bevande e riviste, ma anche accessorio di design di forte impatto estetico oltre che funzionale.

In commercio, grazie al design che muta, ci sono diverse varianti di tavolini, che a seconda della loro forma e dimensione finiscono con l’ essere accostati al divano o messi al centro del salotto. E magari valorizzati da un’importante tappeto che ha lo scopo di definire lo spazio di accoglienza.

Tavolino da salotto: i consigli per la scelta sulla base di spazi e altezza

Per scegliere il tavolino da salotto ideale, ci sono alcuni fattori importanti da prendere in seria considerazione.

Tenete sempre conto, in primis, dello spazio che si ha disposizione prima di optare per un tavolino da salotto. Prima di passare all’acquisto del modello che ha colto nel segno, meglio fare alcune prove pratiche usando un trucchetto: tagliate una sagoma di cartone grande quanto il mobile che si vuol comprare e provate a posizionarlo nella stanza. Così ci si può rendere più facilmente conto se il tavolino è troppo piccolo, o troppo grande, oppure se è della misura ideale rispetto al resto.

Non bisogna comunque mai dimenticare che la distanza ideale dal bordo del divano al tavolo, per far stare in relax le gambe una volta seduti, è 45 centimetri. Inoltre il tavolino deve avere al suo cospetto uno spazio di almeno 60/80 centimetri.

A seconda dell’altezza del divano, si deve calcolare quanto deve essere alto il tavolino da salotto perfetto: solo se il divano è di grande portata e alto si può scegliere un mobile di poco più alto della media (per intendersi, sui 50 centimetri), mentre in caso di un classico divano standard allora è meglio scegliere un tavolo di media altezza.

Tavolino da salotto: mai dimenticare la forma

Infine, affinché si dia un tocco di vivacità all’ambiente è consigliata la scelta di mobili colorati, oppure realizzati da un artigiano con materiali innovativi, nel rispetto delle linee di design moderne e originali. Arredamento del genere che fa proprio al caso è consultabile sul sito di Zucca Mobili.

Qualora invece dovesse piacere lo stile un po’ più classico allora quello che è davvero ideale si basa su un tavolino in cristallo oppure in legno. Se la casa è piccola, si può ottenere dello spazio in più optando per un tavolino da salotto con scomparti e cassetti, meglio ancora se sono a vista. Infine, per ciò che concerne la forma pur di essere sicuri di non incappare nell’errore e rischiare di appesantire l’ambiente è sempre meglio scegliere linee semplici ed elementari.