Mansarda, come arredarla con gusto

Mansarda, come arredarla con gusto

Quando si ricercano consigli in rete riguardanti l’arredamento di una casa, si trovano tantissimi suggerimenti e consigli, ma spesso sono utili solo per chi ha appartamenti molto grandi, invece si abita in una mansarda, non sempre si trovano delle idee da cui prendere spunto. Se state pensando di arredare una mansarda e volete renderla funzionale, accogliente e stilosa, abbiamo selezionato alcune idee davvero interessanti!

Sfruttare ogni spazio

La mansarda, con le sue pendenze e i suoi piccoli spazi, non sempre può essere arredata in stile tradizionale, con mobili standard e composizioni classiche, ma si deve essere creativi e cercare di ottimizzare anche le zone più spigolose e anguste. Innanzitutto è necessario non inserire mobili troppo ingombranti o cucine componibili di grandi dimensioni, potrebbero rendere l’ambiente soffocante e poco funzionale, quindi è bene ricercare uno stile minimal, senza rinunciare al design. Prima di iniziare con la scelta dell’arredamento, cercate di rendere più omogenee le pareti, costruendo delle pareti in cartongesso, che potranno esservi utili per incassare dei faretti o per creare delle piccole nicchie, dove riporre i vostri oggetti personali.

Individuate le stanze in base alla luce

Alcune mansarde, oltre ad essere di piccole dimensioni, possono rivelarsi poco luminose, per questo quando si decide di iniziare con l’arredo è necessario individuare quali sono gli ambienti dove vi è più luce naturale e scegliere di realizzare la cucina o il bagno, le stanze dove è importante avere una buona dose di luce.

Se nella vostra mansarda vi sono poche finestre, per renderla luminosa sarà necessario installare dei faretti incassati nelle pareti e non piantane o lampadari, che potrebbero risultare troppo ingombranti e comprimere ancora di più lo spazio. In alternativa, si può prendere la decisione di scegliere delle luci a led.

Mobili su misura

In una mansarda non sempre è possibile collocare degli arredi dalle misure standard, ma bisognerà sceglierli su misura, così da avere la certezza che si adatteranno perfettamente alle dimensioni delle stanze. Per la camera da letto, invece di scegliere armadi con ante, utilizzate delle nicchie ricavate nelle pareti in cartongesso o acquistate dei letti contenitore, così da organizzare con cura il vostro guardaroba. Per la zona living, se lo spazio è molto piccolo, invece di inserire tantissimi complementi di arredo, è bene cercare un divano di design dalle forme particolari e sfruttate le pareti per realizzare delle librerie su misura.

Installare pareti divisorie

Per ottimizzare gli spazi in una mansarda potrebbe essere utile installare delle pareti divisorie, invece di usare il cartongesso, meglio optare per soluzioni più creative e originali. Per dividere la cucina dalla zona living si possono collocare dei pannelli in vetro trasparenti o usare una libreria, in questo modo gli ambienti avranno una loro autonomia funzionale e si potrà sfruttare ogni angolo.

Scegliere colori chiari

Come abbiamo già sottolineato in precedenza, alcune mansarde possono essere poco luminose, quindi per evitare di rendere gli ambienti ancora più cupi è sempre preferibile scegliere arredi in colori chiari, come il bianco, il rosa, il beige, il grigio chiaro ed evitare tonalità troppo scure. Per arredare con stile la mansarda potete giocare con i contrasti cromatici, ad esempio dipingere una parete di colore verde scuro e installare complementi di arredo di colore bianco, l’effetto sarà davvero originale.

Per evitare che la mansarda diventi troppo anonima utilizzando solo arredi in colore chiaro, acquistate cuscini, tende o tappeti dalle tonalità più scure o con stampe particolari. La scelta di arredi dai colori particolari e in grado di staccare dall’ambiente in cui si trovano può andare ad impreziosire anche la mansarda più anonima. Scelta, che quindi renderà l’ambiente più piacevole dove vivere in ogni momento della giornata.