Come acquisire un vantaggio sui competitor innovando il modello di business

Come acquisire un vantaggio sui competitor innovando il modello di business

Purtroppo, soprattutto in quest’ultimo anno, è stato costatato che, non sono poche le aziende che continuano a vivere periodi di grande crisi economica.

Per arginare questo problema c’è chi consiglia di trasferire parte della propria attività o la sede all’estero, chi invece di tagliare servizi inutili del proprio business e chi, d’altro canto, suggerisce una nuova organizzazione del lavoro.

Ma una cosa è certa: sia ai clienti fidelizzati che ai potenziali clienti importa poco di come l’azienda sia organizzata, se è presente o meno in diverse parti del mondo, quindi alla luce di questo, per poter contrastare la crisi economica bisogna soltanto adoperarsi nell’innovazione.

A questo punto in molti potrebbero chiedersi quali sono le strategie vincenti da mettere in atto per potersi innovare.

Per far ciò un imprenditore non è solo ma può affidarsi a specifiche figure professionali, quali in primis il consulente aziendale, che lo aiuterà a studiare tutte le misure da introdurre per determinare la crescita del proprio business.

Non a caso, è possibile effettuare una consulenza aziendale che aiuterò nell’effettuare un’analisi approfondita della presenza o meno di tutti quegli elementi fondamentali che fanno sì che un cliente scelga la propria azienda o prodotto quali:

  • validità e qualità del prodotto o servizio che viene proposto;
  • il cambiamento che potrebbe interessare la loro vita personale o professionale utilizzando il prodotto a disposizione;
  • il costo dello stesso e se vale la pena di acquistarlo in rapporto alla qualità;
  • disponibilità immediata del prodotto nel momento stesso in cui se ne necessita l’utilizzo;
  • il prezzo deve essere più conveniente rispetto a ciò che offre la concorrenza.

Pertanto, crisi o non crisi, per far sì che la propria azienda possa aumentare le opportunità di business e contraddistinguersi dai competitor, è necessario introdurre prodotti o servizi innovativi ad alto valore.

Le strategie vincenti da applicare nel processo di innovazione

A questo punto, ci si chiede come si può diventare innovativi; ebbene, la prima regola è, pensare come un innovatore e agire in quanto tale.

Qui di seguito, ecco alcuni utili consigli:

  1. Mai adagiarsi sui vecchi allori, occorre innovarsi in modo continuo e costante

L’innovazione richiede un lavoro continuo, per cui bisogna adoperarsi costantemente per far sì che il proprio prodotto sia unico. Molti concorrenti per contraddistinguersi lavorano giorno e notte per studiare un articolo o servizio che prima non c’era sul mercato per poi introdurlo e ribaltare le carte in tavola.

Mai, dunque, adagiarsi sugli allori!

  1. Creare una struttura organizzativa basata sull’innovazione

Per incrementare il proprio fatturato occorre curare l’innovazione in tutta l’area organizzativa della società, in particolar modo bisogna focalizzarsi sui seguenti punti:

  • innovare prodotti e servizi;
  • innovare il modello di business;
  • innovare la percezione del valore del prodotto o servizio;
  • innovare le persone;
  • innovare i processi interni.

  1. Pensare ed agire come un leader di mercato

Quando un cliente acquista i prodotti dell’azienda di riferimento, occorre studiare a fondo i fattori vincenti che hanno portato l’individuo a prediligere la propria azienda anziché un proprio competitor. Qui entra in gioco il ruolo di leader.

Tuttavia, il leader di mercato studia anche le mosse dei competitor non per demoralizzarsi ma per crescere, professionalmente parlando.

  1. Identificare gli elementi che contraddistinguono il proprio prodotto o servizio

Bisogna capire quali sono i fattori che rendono unico il proprio articolo, non ci si deve accontentare di risultati mediocri, ma occorre andare oltre, ogni imprenditore che si rispetti è chiamato a fare appeal sul proprio prodotto. Le caratteristiche vincenti a tal riguardo sono:

  • creatività,
  • innovazione,
  • forte dedizione e passione per il proprio lavoro,
  • energia,
  • flessibilità,
  • amore verso il proprio marchio e prodotti.

Questo significa che è sbagliato correggere obbligatoriamente le aree di debolezza, piuttosto sarebbe auspicabile puntare sui punti di forza così si potrà adattare qualsiasi modello a qualunque situazione si presenti.