Le livellatrici laser per costruzioni ed agricoltura

Le livellatrici laser per costruzioni ed agricoltura

In molti settori produttivi, compreso quello delle costruzioni e in quello agricolo, negli ultimi anni sono stati introdotti macchinari altamente specializzati che hanno la funzione di livellare il terreno.

In un’area geografica come quella della nostra nazione, in cui l’agricoltura è molto sviluppata, pur non essendo così numerosi gli spazi pianeggianti, è indispensabile recuperare tutti i terreni utili allo scopo.

Le livellatrici laser sono un esempio recente dell’ottimo utilizzo della tecnologia sofisticata applicata a questi settori produttivi: ciò consente di superare i limiti dei metodi di livellamento tradizionali, portando a risultati migliori in tempi più brevi.

La tecnologia laser permette di ottenere una serie notevole di benefici, che in settori come quello delle costruzioni o dell’agricoltura possono rivelarsi strategici. Ciò è ancora più evidente nel momento in cui alla tecnologia laser viene abbinato il sistema GPS, in grado di portare a una efficienza elevatissima l’azione di livellamento del terreno.

Ne consegue un taglio molto preciso e una resa produttiva molto superiore rispetto alle lavorazioni tradizionali.

Livellatrici laser con GPS: tutti i vantaggi

Per chi sta cercando una livella per trattore usata, la soluzione potrebbe essere quella di rivolgersi a un sistema laser con GPS. I vantaggi di questo sistema, infatti, sono numerosi:

Tempi di lavorazione più contenuti

Il livellamento del terreno con il sistema laser integrato con GPS aumenta sensibilmente il livello di automazione delle operazioni e riduce i tempi per effettuare i lavori.

Riduzione al minimo dei margini di errore

Il sistema integrato tra laser e GPS permette di creare un piano perfetto grazie alla tecnologia laser e all’allineamento con i pianeti usati come punto di riferimento dal sistema GPS, che si aggiorna in continuazione.

Attualmente non esistono sistemi manuali che possano raggiungere un livello di precisione superiore a quella garantita da questo sistema. Nel campo delle costruzioni rappresenta un plus non indifferente, in quanto avere la certezza di un piano regolare riduce i tempi di lavorazione e i margini di errore.

Miglioramento della resa produttiva delle attività agricole

Oltre ai settori come quello delle costruzioni edili, in cui avere un livellamento perfetto è importantissimo, anche il settore agricolo trae notevoli vantaggi da un piano perfetto. La resa produttiva, infatti, quando il livellamento del terreno è adeguato, aumenta sensibilmente. Una superficie piana permette una resa delle piante migliore, in quanto vengono distribuite meglio acqua e nutrienti. Inoltre, vi sono sprechi minori e lo stesso numero di piante può essere concentrato su una superficie più piccola.

Risparmio di acqua, di risorse e di materiali

Sempre nel settore agricolo, usufruire di un terreno pianeggiante e con un elevato livello di precisione permette anche un risparmio in termini di risorse. Poiché si genera una minore dispersione, è sufficiente anche una quantità inferiore di acqua. Secondo le stime, si potrebbe arrivare fino a un risparmio del 50% della quantità d’acqua necessaria.

In un piano privo di buche e avvallamenti non ci sono rischio di depositi dell’acqua, che potrebbero avere conseguenze negative sulle coltivazioni stesse e che potrebbero rendere necessario in futuro ulteriori lavori per sistemare il campo.

Nel settore edile, inoltre, si concretizza un risparmio interessante anche per quanto riguarda i materiali. Infatti, si stima una riduzione dell’utilizzo del calcestruzzo fino al 20%.

Riduzione dei tempi di lavorazione

La riduzione dei tempi di lavorazione è un beneficio interessante per ogni tipo di settore produttivo. Nel campo edile, si stima una notevole riduzione dei tempi: fino al 20% in meno per la lavorazione del terreno, fino al 90% in meno per la preparazione del cantiere e fino al 20% in meno per i costi di gestione.

Aumento dell’area utile

Nel settore agricolo il livellamento laser permette di incrementare la superficie utile e di sfruttarla al meglio, grazie anche al fatto che le piante possono essere posizionate più vicino. Anche negli altri settori, come in quello edile, l’aumento della superficie sfruttabile può essere interessante.