Veicoli antincendio cosa sono e a cosa servono

Veicoli antincendio cosa sono e a cosa servono

Trattasi di mezzi leggeri o pesanti provvisti di pompa e serbatoio d’acqua di capacità importanti. In genere gli automezzi antincendio si trovano in dotazione a forze speciali come Vigili del Fuoco e Protezione Civile. Autoveicoli di questo tipo sono dotati di caratteristiche necessarie per affrontare in maniera adeguata catastrofi legate agli incendi.
Di seguito i mezzi antincendio più importanti.

  • Autopompa

Si parla dell’automezzo più famoso quando si pensa ai Vigili del Fuoco. Dotato non solo di pompe per lo spegnimento dell’incendio ma anche di navigatore satellitare, termocamere ed esplosimetri, equipaggiamento utile a facilitare il lavoro dei pompieri.

  • Autobotti pompa

Autoveicoli dotati di capienti cisterne d’acqua.
Mezzo pesante che rende necessario l’utilizzo di speciali motori con potenza elevata. Ottimo supporto a veicoli come autopompe in caso di incendi incontenibili e nell’abbattimento di gas nocivi o fumi.

  • Autoscale

Si tratta di un veicolo adatto al raggiungimento di grandi altezze. Spesso può capitare che gli incendi si propaghino all’interno di condomini, alberghi su diversi piani o altri edifici raggiungibili solo attraverso l’uso di lunghe scale. Le autoscale più grandi possono raggiungere altezze di circa 50 metri. La scala di cui il mezzo è dotato si estrae meccanicamente tramite i comandi presenti nell’abitacolo.

  • Autogrù

Veicolo antincendio utilizzato per rimuovere carichi pesanti come macerie o detriti durante gli interventi. Il mezzo è dotato di un grande braccio solido allungabile che consente di spostare non solo massi o detriti ma anche automezzi di grandi dimensioni dalla carreggiata.

Moduli antincendio: cosa sono?

I veicoli antincendio sono guidati non solo dai Vigili del Fuoco ma anche dagli operatori della Protezione Civile.
Così come i pompieri, anche la Protezione Civile è dotata di automezzi leggeri o pesanti sui quali montano attrezzature utilizzate quando si interviene per estinguere gli incendi. Questi strumenti sono chiamati moduli antincendio boschivo, comunemente noti come moduli AIB.
Le suddette attrezzature sono realizzate in acciaio inox e possiedono un serbatoio con capienza variabile in base all’auto mezzo su cui si trovano. In genere si montano sulle jeep o sugli autocarri.
Sono dotati di pompa riavvolgibile che funziona tramite pistone alimentato a motore a scoppio. La potenza di getto è stabilita in base alla forza del pistone.
I moduli si dividono in due tipologie ben precise: scarrabili ed elitrasportabili. La scelta sarà effettuata in base alla grandezza del mezzo utilizzato per il trasporto.
È possibile personalizzare un veicolo antincendio in base alle esigenze degli operatori che ne fanno uso.
Si può acquistare un automezzo di prima mano e customizzarlo oppure adattare un modulo antincendio a un veicolo usato.

Personalizzazione di un veicolo antincendio: vantaggi principali e fasi di realizzazione

La personalizzazione di un veicolo antincendio avviene in maniera completa e totale. Il committente richiede una customizzazione del mezzo in base alle sue esigenze. L’impresa si occuperà poi di realizzare il lavoro basandosi sulle indicazioni fornite dal cliente. I vantaggi che si ottengono dalla personalizzazione di un veicolo antincendio sono importanti. Innanzitutto si potrà usufruire di un mezzo pre-esistente senza dover spendere grandi cifre per acquistarne uno nuovo dotato di modulo AIB. Si adatterà l’autoveicolo alle normative vigenti evitando il rischio di sanzioni. Il mezzo risponderà interamente ai bisogni del settore in questione. La personalizzazione di un automezzo antincendio è composta di varie fasi:

  • Valutazione delle richieste da parte del cliente

Il committente fornirà le sue richieste all’azienda che si occupa di customizzare il veicolo. In genere il colloquio avviene in sede.

  • Progettazione e customizzazione

Una volta apprese le necessità del cliente, l’azienda si occuperà di progettare la soluzione più adatta. Il committente deciderà se portare in sede il veicolo da personalizzare oppure incaricare l’impresa dell’acquisto di un mezzo di prima mano.

  • Collaudo del veicolo antincendio e consegna al cliente

Terminati i lavori, l’agenzia si occuperà di eseguire i test di collaudo. Alla fine delle prove necessarie a verificare il corretto funzionamento del modulo o veicolo, l’impresa consegnerà l’automezzo al cliente.
Informazioni fornite da: Patrignani Antincendio.