Come riciclare i tappi di plastica: tante idee fai da te

Come riciclare i tappi di plastica: tante idee fai da te
Riciclare tappi plastica

Come riutilizzare i tappi di plastica in modo creativo e divertente? Ecco tante idee semplici e fai da te per dare nuova veste ai tappi delle bottiglie.

Basta guardarsi un attimo intorno per scorgere bottigliette di plastica, flaconi di detersivo di ogni tipo e tutti con i loro tappini più o meno colorati. Provate a tenerne d’acconto un po’ invece di gettarli nella raccolta differenziata con il resto della plastica e vedete subito come riuscirete a trasformarli in nuovi oggetti, piccoli giochi fai da te per i bambini o decorazioni. I tappini delle bottiglie, grazie ai loro mille colori diversi, possono essere utizzati singolarmente oppure possono essere assemblati tra loro dando vita ad oggetti più grandi. Potete farvi aiutare in questa operazione “riciclo” anche dai vostri bambini, procuratevi anche spago, colla e un piccolo trapano per forare i tappini e…buon lavoro!

Idee per riciclare i tappi di plastica

Ci sono tantissimi progetti che possono essere realizzati in casa e in pochissimo tempo con i tappini delle bottiglie. Da quelli più semplici e trasparenti a quelli più resistenti, possono tornare utili per progetti fai da te di ogni tipo. Come sempre basta un po’ di fantasia e riuscirete a dare nuove forme a dei semplici tappini, siamo sicuri che vi stupirete di non aver pensato subito a queste idee.

  • Segnaposto e calamite: dipingete i tappi con i colori acrilici che avete a disposizione poi inserite all’interno di ognuno di questi un magnete e incollatelo con la colla a caldo. In questo modo avrete subito a disposizione delle calamite perfette da utilizzare per fissare foglietti o appunti al frigorifero. Con ago, filo e perline colorate, invece, potete trasforare i tappi in dei simpatici segnaposto da utilizzare in occasione di un compleanno o di una festa. Se non siete abbastanza pratici nell’utilizzo di ago e filo potete tranquillamente incollare i tappi colorati su un cartoncino resistente per ricreare l’effetto mosaico.
  • Timbri personalizzati: con l’aiuto di piccole fustellatrici o direttamente a mano potete ritagliare delle sagome di animaletti, frutta, personaggi di fantasia o delle lettere da applicare su ogni tipo tappo da utilizzare come timbro per personalizzare bigliettini d’auguri, inviti o disegni.
  • Decorazioni per le pareti, sottopentola e altri oggetti: la plastica è tra i materiali che si incolla più facilmente per questo i tappini possono essere attaccati tra loro per assemblare oggetti di varie dimensioni o per foderare vassoi di legno o di plastica o per rivestire vecchi mobili.
  • Giochi per i bambini: oltre ai tappi vi serviranno semplicemente dei cartoncini colorati e della colla. Con il cartoncino potete realizzare la sagoma dell’animale o semplicemente le sue zampette. Il tappino invece fungerà da corpo. Sbizzarritevi e lasciate spazio alla fantasia nel dar vita a tanti simpatici animaletti.
  • Trottole: fate un piccolo foro al centro di ogni tappo e inserite all’interno di questo uno stuzzicadenti che vi aiuterà nel dare vita alle vostre trottole. Realizzatene un bel po’ e date il via ad una sfida entusiasmante.
  • Cestini fai da te: questa è decisamente una grandiosa idea riciclo, incollate i tappi sfalsandoli man mano che procedete realizzando le pareti del vostro cestino e divertitevi nel creare contenitori più o meno grandi a seconda del diverso uso che potreste farne.
  • Tovagliette per la colazione: prendete bene le misure, munitevi di colla a caldo e iniziate ad incollare i tappini per realizzare una coloratissima e originale tovaglietta americana per la colazione. Ve la invidieranno tutti senza ombra di dubbio.
  • Tende colorate per porte o finestre: avete un ambiente rustico da abbellire e non sapete proprio come rendergli giustizia? I tappi colorati possono essere legati per creare una tenda con disegni incredibili, provare per credere.