Pediluvi fai da te con ingredienti naturali

Pediluvi fai da te con ingredienti naturali

La cura del nostro corpo è sempre importante e la stessa importanza la rivestono i prodotti giusti per il suo benessere. Non dobbiamo però pensare che curare il nostro corpo voglia dire spendere cifre esose per acquistare costosi e ricercati cosmetici. Possiamo preparare da noi prodotti appositi per la cura del corpo utilizzando semplici ingredienti naturali che magari abbiamo anche già in casa. Grazie a questi ingredienti possiamo preparare di tutto, anche l’occorrente necessario per un pediluvio, un trattamento apposito a dar sollievo a dei piedi provati dal freddo, dal caldo, da una lunga camminata. Anche i nostri piedi hanno bisogno di attenzioni speciali, da riservare loro almeno una volta a settimana. Se avete piedi gonfi, stanchi, con pelle secca, potete provare uno dei nostri suggerimenti per pediluvi fai da te con ingredienti naturali. Scopriamo i rimedi naturali più utili.

Pediluvio per piedi gonfi

Quello dei piedi gonfi è un problema tipico che compare d’estate, quando i piedi si ritrovano affaticati dalla camminata a causa del caldo e, soprattutto, quando le scarpe non sono adeguate perché magari sono troppo strette o chiuse. Il piede quindi non respira, soffre e si gonfia. Possiamo in questo caso realizzare un pediluvio apposito a risolvere il problema. Dovremo prendere una bacinella e riempirla con acqua calda. Dovremo aggiungere all’acqua una cucchiaiata di senape. Faremo spandere la senape in tutta l’acqua e metteremo i piedi a bagno. Un ingrediente semplicissimo come la senape, che in genere si usa per condire il cibo, aiuterà i nostri piedi a tornare nella norma.

Pediluvio per la circolazione

Quando fa troppo caldo o troppo freddo, possiamo notare la comparsa di un disturbo che coinvolge sia i piedi che le gambe inerente la circolazione. Il freddo dell’inverno bloccherà la circolazione dei nostri arti rendendoli freddi e insensibili, gelati oltre che con la pelle pallida. Il caldo non avrà effetto migliore, rendendoli gonfi e quasi insensibili, come se la circolazione si fosse fermata. Per risolvere  possiamo preparare un pediluvio doppio ossia con due secchi abbastanza alti, in modo che quando vi immergiamo i piedi l’acqua arrivi anche al polpaccio. Un secchio dovrà avere acqua calda al suo interno mentre l’altro tiepida. Nel secchio dell’acqua calda dovrete mettere un cucchiaio di bicarbonato e alcune gocce di olio essenziale di limone. Metteremo prima a bagno entrambi i piedi nell’acqua calda. Dopo tre minuti li immergeremo nell’acqua tiepida. Ripeteremo 4 volte questo alternarsi e la circolazione si riattiverà.

Pediluvio per piedi stanchi

Avete camminato tutto il giorno e vi ritrovate con piedi stanchi e doloranti?  L’ideale è un pediluvio apposito a base di camomilla e sale.  Prendete una bacinella, riempitela con acqua calda, mettetevi in infusione 5 bustine di camomilla. Aggiungete un cucchiaio di sale grosso. Togliete le bustine e immergete i piedi per 10 minuti. Vi sentirete subito meglio e i vostri piedi ne trarranno un vero e proprio giovamento.

Pediluvio rinfrescante

Il caldo può far venire voglia di freschezza. Allo scopo potete preparare un pediluvio rinfrescante con la menta. Questa volta dovrete riempire una bacinella con acqua fredda, aggiungervi dei cubetti di ghiaccio, versare un cucchiaio di bicarbonato e due gocce di olio essenziale di menta. Immergete i piedi per 10 minuti. Trascorso il tempo del pediluvio ma anche in immersione, proverete una freschezza incredibile e davvero rigenerante per le vostre estremità inferiori. Questo pediluvio è ideale quando il caldo dell’estate ci soffoca e ci strema.