Il Trading può farci vivere di rendita?

Chiudi gli occhi, immaginati su di una spiaggia assolata, le onde che bagnano la battigia con una cadenza ritmata. La tua sdraio, il tuo cocktail. È possibile vivere così senza pensieri e senza pressioni non lavorando?

Certamente, se hai mai sentito parlare di Trading Online, almeno una volta un pensierino ce l’avrai fatto, e d’altro canto non si può certo biasimare nessuno per questo. Quasi sempre però, ciò che appare troppo facile, nasconde una fregatura. Nel caso del Trading, l’insidia più grande è insita nel fatto stesso che la si immagini come una attività estremamente semplice, alla portata di chiunque senza la necessità di competenze e di capitale.

Tralasciando gli scenari da sogno, è effettivamente possibile demandare interamente al Trading Online la creazione di reddito che sia sufficiente al nostro sostentamento?
Proviamo a dare una risposta.

INDIVIDUA LE TUE NECESSITÀ

Come prima cosa bisogna individuare con attenzione le proprie necessità, ovvero comprendere quanto sia la cifra in denaro che ti consenta di vivere dignitosamente secondo le tue aspettative. Ad esempio, se sei disposto ad accettare un tenore di vita modesto, per il quale ipotizziamo siano sufficienti 1.000 euro al mese, in cambio di una vita priva di vincoli di orari e di oneri lavorativi, con meno stress e senza sottostare ad ordini di un superiore o datore di lavoro, allora il Trading potrebbe essere una soluzione efficace. Non è però, al tempo stesso, impensabile che la rendita mensile possa essere più alta, anche 4.000 euro più. Tutto dipende da un fattore fondamentale quando ci si avventura in qualsiasi tipo di investimento, che sia digitale o fisico, ovvero sia il capitale iniziale

L’INVESTIMENTO

Riteniamo giusto fare chiarezza fin da subito: per avvicinarsi al trading e generare un piccolo profitto annuale, che possa coprire una modesta parte delle proprie spese, o semplicemente per non lasciare a marcire il proprio “salvadanaio” possono essere sufficienti poche migliaia di euro, che siano 1.000 o 3.000, ma se si ha intenzione di generare una rendita mensile che possa garantire la propria sussistenza, sicuramente l’investimento iniziale deve essere più corposo. Per raggiungere una certa libertà finanziaria, ragionevolmente, saranno necessari almeno 30.000 euro per l’investimento iniziale. Ovviamente non parliamo di una cifra che è alla portata di chiunque, ma, se si sfruttano appieno le potenzialità del Trading, non sarà impossibile costruire man mano un capitale sufficiente.

LA FORMAZIONE

Come già accennato in precedenza, proprio per essere in grado di gestire al meglio il proprio investimento, è indispensabile la formazione. Senza di essa il Trading può risultare molto più dannoso che remunerativo con il rischio concreto perdere i risparmi accumulati con fatica. Per poter sperare di vivere esclusivamente grazie alle rendite del Trading, è necessario saperlo fare.

IL TRADING AUTOMATICO

A semplificarci un po’ la vita ci pensa il Trading Automatico. Grazie all’intelligenza artificiale possiamo infatti operare investimenti sui mercati in maniera molto più semplice ed efficace.
A tale scopo esistono gli Expert Advisor, ovvero dei software che, una volta ricevuto il settaggio iniziale, lavorano sui Mercati al posto del Trader perseguendo la strategia da esso impostata.

Un Trading Robot, come ad esempio Stamina Expert Advisor, garantisce quindi un duplice vantaggio poiché, oltre a far risparmiare molto tempo che si può impiegare in altre attività, sfrutta anche la conoscenza di esperti Trader e Programmatori che hanno implementato algoritmi che consentono di rendere gli investimenti a rischio sostenibile.

Quindi, dopo questa breve analisi, riteniamo che sia sì possibile vivere delle rendite derivanti dal Trading, ma a patto che si abbiano le dovute competenze e che ci si avvalga di quanto di più avanzato la tecnologia ci mette a disposizione.