Comprare casa: consigli per non rischiare brutte sorprese

L’acquisto della casa è un momento cruciale nella vita di ogni persona, ci sono tante cose a cui pensare, bisogna valutare e decidere su ogni aspetto, senza tralasciare nulla al caso. In questa guida scoprirai su quali aspetti devi concentrarti per comprare casa, una serie di consigli pratici da seguire. Gli aspetti da tenere in considerazione sono tanti, documentazione di ogni tipo, la difficoltà di ottenere un finanziamento ma sopratutto devi essere sicuro di non sbagliare. Comprare casa è sinonimo di investimento, nel tempo il nostro immobile deve acquistare valore, per riuscire nell’intento devi informarti su tutti gli aspetti fondamentali e avere un pizzico di fortuna.

I documenti da richiedere al venditore dell’immobile

A prescindere dal tipo di venditore a cui ti rivolgi, che sia un privato o un’agenzia immobiliare, devi richiedere la documentazione necessaria per fare le tue valutazioni. Ecco una lista dei documenti da richiedere prima di comprare casa:

  • Atto di provenienza o Titolo di provenienza. È un documento necessario e ha lo scopo di mostrare tutti i proprietari della casa che si sono succeduti nel tempo. Dimostra, inoltre, che l’attuale proprietario è in grado di poter vendere l’immobile.
  • Scheda catastale e mappa della casa. Questo documento ti permette di verificare se ogni ambiente della casa risulta essere in regola con l’amministrazione, accertati che i dati nella scheda catastale combacino con le misure reali della casa e dell’intera proprietà.
  • Certificato di agibilità. Per essere certi che l’appartamento sia a norma con le leggi in vigore.
  • Certificato energetico. Documento che attesta il livello energetico della casa. In base alla classe assegnata, possiamo ricavare il consumo energetico della casa.

Verificare la presenza di ipoteche sull’immobile da acquistare

Questo aspetto va curato con l’ausilio di un notaio di fiducia che dovrà verificare l’esistenza o meno di un ipoteca sulla casa, ad esempio come garanzia su un mutuo. L’ipoteca rende impossibile la vendita dell’immobile, per procedere con l’acquisto si dovrà chiedere al venditore che l’ipoteca venga cancellata.

Verifica lo stato del condominio

Richiedere le ultime tre copie dell’assemblea condominiale può essere un’ottima idea. Serviranno a capire meglio il condominio, possiamo conoscere le regole e i nostri futuri vicini. Il condominio non va sottovalutato, al contrario, devi fare molta attenzione e cercare di comprendere il più possibile tutti gli aspetti legati al comportamento e alle condizioni d’uso della casa.
Ancora più importante è verificare lo stato dei pagamenti condominiali, quindi devi chiedere l’estratto dei pagamenti e controllare che sia tutto in ordine. Ricorda che, con l’acquisto della casa, diventerai automaticamente il responsabile di tutti i pagamenti condominiali, compresi quelli passati che devono essere ancora saldati.

Lo stato della casa e gli impianti

A meno che tu non voglia ristrutturare l’appartamento, devi verificare lo stato degli impianti, idraulico ed elettrico. In questo caso è bene visitare la casa insieme a un geometra o un ingegnere, saranno in grado di consigliarti su eventuali spese da affrontare per rendere gli impianti a norma. Accertati che la casa sia in buono stato, elementi come il balcone, il soffitto o eventuali infiltrazioni, vanno verificate ed eventualmente tenere in considerazione la possibilità di ristrutturazioni che andrebbero defalcate dal prezzo finale della casa.

Tasse e detrazioni fiscali sull’acquisto di una casa

Un aspetto importante e a cui fare molta attenzione riguarda le tasse e le detrazioni fiscali sull’acquisto di una nuova casa. Devi essere al corrente dell’impatto fiscale che genera l’acquisizione della casa e sapere se puoi accedere alle agevolazioni fiscali. Per curare queste problematiche è meglio rivolgersi a gente competente e di fiducia, in genere basta interpellare un notaio. Le leggi in merito cambiano continuamente, se non sei del settore è difficile essere aggiornato quindi meglio non rischiare e chiedere aiuto a un esperto del settore immobiliare.