Cosa sono le PR e perché sono importanti?

Cosa sono le PR e perché sono importanti?

Che cosa sono le pubbliche relazioni?

La definizione di pubbliche relazioni è cambiata radicalmente negli ultimi anni.

“Le pubbliche relazioni sono un processo e una pratica di individui e marchi che costruiscono relazioni con giornalisti, blogger e podcast e diffondono il loro messaggio / informazioni al pubblico ottenendo la copertura della stampa”.

In sostanza, ciò significa che se nessuno sa che esisti, non avrai clienti!

 

Un’altra definizione è quella di:

 

“Le pubbliche relazioni sono un processo di comunicazione strategica che costruisce relazioni reciprocamente vantaggiose tra le organizzazioni e il pubblico”.

Negli ultimi decenni, l’ascesa di nuove tecnologie, social media e nuovi blog, pubblicazioni e influencer ha rimodellato il panorama delle PR.

Di conseguenza, anche la definizione di pubbliche relazioni è cambiata.

 

Le pubbliche relazioni: ecco come funzionavano

 

Nell’era dei dinosauri, ogni azienda voleva pubblicità e per gestire la propria immagine pubblica doveva assumere una costosissima agenzia di comunicazione di Milano.

 

Questo perché l’accesso ai gatekeeper nei media tradizionali è stato ottenuto in anni di costruzione di relazioni. Attraverso la comunicazione faccia a faccia, partecipando agli stessi eventi e chiamandosi regolarmente.

 

Prima, i media tradizionali erano uno degli unici modi per entrare in contatto con il pubblico esterno: notizie sulla carta stampata, televisione, radio. Ricordi quelli?

 

Un altro modo per entrare in contatto con le masse era la pubblicità, attraverso la TV o la pubblicità stampata, che era estremamente costosa e non una strategia di marketing mirata, anche se avevi il budget di PR più grande del mondo.

 

 

Ecco cosa è cambiato

 

Poi è stato inventato qualcosa. La rete. E ha completamente ribaltato l’equazione delle PR per tutte le parti coinvolte.

 

Ora che le informazioni sono state trasferite online, molte persone e piattaforme diverse comandano un vasto pubblico a cui puoi rivolgere la tua azienda per plasmare l’opinione pubblica. Tutto da pubblicazioni online, blog, podcast, social media, canali Youtube e così via.

 

Prendiamo ad esempio un blogger. Non è necessario assumere un’agenzia di pubbliche relazioni di alto profilo che abbia eccellenti collegamenti con il settore per coltivare un rapporto con loro. Non devi nemmeno pagare grandi somme per inserire un annuncio. In effetti, questo popolare blogger potrebbe essere esploso solo pochi mesi fa! Ora puoi inviarli direttamente via email per elaborare un accordo promozionale.

 

Certamente non hai bisogno di una comunicazione faccia a faccia per costruire relazioni con gli influencer oggi. L’email è solo uno dei tanti nuovi modi in cui puoi fare PR per te stesso, a una frazione del prezzo.

 

Modifica definizione di pubbliche relazioni n. 1: ora puoi farlo da solo

Vecchio modo per fare pubbliche relazioni

In precedenza, dovevi assumere specialisti di pubbliche relazioni per aiutarti con i tuoi affari pubblici perché erano gli unici che avevano i collegamenti e l’accesso per entrare nei media tradizionali.

 

I migliori specialisti di PR avrebbero forti relazioni nel settore, sarebbero ben collegati in PRSA e così via.

 

Inoltre, la competenza era rinchiusa nel cervello di questi responsabili delle pubbliche relazioni. Non potresti davvero cercare su Google “come fare PR per la tua azienda” per tirare su oltre 10 guide approfondite e fai da te per accedere alle funzioni di stampa di atterraggio.

 

Non c’era altra scelta che prendere l’aiuto di professionisti delle pubbliche relazioni per raggiungere il tuo giornalista di destinazione, il tuo pubblico e il pubblico esterno.

 

Nuovo modo per fare  pubbliche relazioni

 

Con i social media e la ricerca di Google, puoi trovare i nomi della maggior parte dei gatekeeper e dei giornalisti pertinenti che desideri presentare da solo.

 

Nuovi strumenti come Clearbit Connect e Interseller ti aiutano a scoprire il loro indirizzo email per presentarti direttamente a loro e costruire relazioni. Infatti, secondo un sondaggio di Fractl condotto nel 2014, la maggior parte dei giornalisti ora preferisce essere lanciata via e-mail