costellazioni lavorative firenze, genova, milano

Costellazioni lavorative: obiettivi e applicazioni

Per costellazioni lavorative si intende quell’insieme di metodologie derivate dal sistema delineato da Gunthard Weber, che può essere utilizzato in differenti ambiti quotidiani e che serve ad identificare le possibili soluzioni e le fasi attuative ottimali utili al raggiungimento di un certo risultato in ambiente aziendale

Al pari delle costellazioni sistemiche o familiari, permettono dunque di analizzare e capire i meccanismi di funzionamento dei sistemi sociali.

Questo rivoluzionario metodo permette di ricercare ed individuare quali siano i passi necessari da compiere per ovviare ad eventuali problematiche o difficoltà all’interno di un’azienda.

Gli ambiti pratici in cui le costellazioni lavorative possono essere di fatto applicate sono davvero numerosi e variegati.

Facendo alcuni esempi, grazie a questa metodologia potremmo agevolmente analizzare e capire come rendere più armonioso il rapporto tra dirigenti ed impiegati o tra membri di uno stesso team work.

Qualsiasi sistema sociale può presentare delle criticità derivanti da contrasti ed incomprensioni tra gli individui facenti parte di un certo team.

Tutto questo può ovviamente minare la solidità del gruppo ed impedire il raggiungimento di obiettivi e risultati comuni.

In tal senso pensiamo ad un gruppo di lavoro incapace di relazionarsi che inevitabilmente non riuscirà a produrre nessun risultato rilevante.

 

Origini ed ambiti applicativi

 

La metodologia delle costellazioni lavorative prende spunto dagli studi condotti da Bert Hellinger.

Ciò che Gunthard Weber ha cercato di dimostrare è che gli studi di Hellinger, legati alle costellazioni familiari, possono benissimo essere estesi anche ad ambiti differenti come un team sportivo, un gruppo di lavoro (o qualsiasi altro sistema formato da diversi individui da coordinare) o ancora a situazione astratte come il compimento di una scelta.

In ambito aziendale o nella delineazioni di un progetto, le costellazioni lavorative rappresentano un valido strumento di simulazione che permette ai soggetti interessati di valutare al meglio le decisioni portare a compimento o gli strumenti da adottare.

 

Risultati ed obiettivi pratici 

 

costellazioni organizzative bologna, milano, torinoIl grande punto di forza delle costellazioni lavorative risiede nel permettere, in maniera rapida e semplice, di individuare le possibili soluzioni di una data problematica.

In questo modo sono inoltre rilevabili criticità che altrimenti non sarebbero state notate.

Passando all’aspetto pratico, applicando il metodo delineato da Weber i soggetti o il soggetto protagonista di un certo contesto o situazione vengono posti innanzi alle possibili problematiche ed agli strumenti disponibili per fronteggiarle.

Superata questa fase sarà possibile individuare le azioni e le fasi necessarie per raggiungere il risultato sperato.

Secondo Weber la vita di ogni individuo ed il suo modo di agire nella società dipendono in maniera considerevole anche da elementi che esulano da soggetto stesso, come convenzioni sociali o provenienti dall’ambito familiare.

Tutti questi elementi potrebbero minare l’armonia della vita lavorativa.

L’obiettivo delle costellazioni lavorative è proprio questo: ricreare l’armonia necessaria ad un gruppo di lavoro, affinché il team sia produttivo ed efficiente.