Trova un web design a Milano

servizio per trovare un web designer a Milano

L’importanza del messaggio innovativo di AddLance

 

Nell’era della comunicazione e del digitale, per promuovere prodotti o servizi è indispensabile un linguaggio vincente, una strategia di comunicazione che esca dagli schemi usuali.

Per poter attuare una evoluzione, non sempre sedersi intorno ad un tavolo con i propri collaboratori esordisce l’effetto desiderato.

Spesso infatti, guardando da vicino un progetto, si perde di vista il focus, si è condizionati da ciò che sappiamo e tralasciamo quello che il consumatore ha bisogno di sentirsi dire.

Siamo consapevoli del nostro prodotto, delle sue potenzialità ma necessitiamo di quello slancio nel presentarlo, messaggi che attirano l’attenzione e lo rendono esclusivo.

Gli esperti in materia di comunicazione di prodotto non mancano, il mercato ne è pieno. Ma se serve una collaborazione sporadica, come fare?

La soluzione l’ho trovata leggendo una recensione su un’autorevole rivista. Parlava di una nuova piattaforma sul web in cui è possibile inserire un brief e trovare un free lance disposto alla collaborazione.

Un servizio innovativo on line che mette in relazione domanda e offerta: Addlance, questo il suo nome.

 

AddLance: le origini e l’evoluzione

 

Più di 2000 professionisti e un turnover di progetti per un valore di oltre 7.000.000 di euro. Ecco il famoso terzo occhio, la voce narrante in grado di raccontare il nostro esclusivo progetto.

Con questa relazione di lavoro virtuale, vengono abbattuti i tempi e le distanze, il contatto è veloce e i tempi di reazione anche.

Da una rapida ricerca ho scoperto l’origine del nome e la storia della sua fondazione. Addlance prende spunto dalla parola freelance, che sta ad indicare il libero professionista per l’appunto.

L’origine della parola riconduce ai soldati di ventura che mettevano a disposizione la propria lancia. Da qui la nuova parola AddLance, ovvero aggiungi una lancia, questa volta in senso metaforico, al servizio dei tuoi progetti.

Questa piattaforma web e mobile nasce dall’intuizione di un programmatore esperto, che rimase bloccato a casa, con un forte mal di schiena.

Nacque così il progetto che metteva in relazione committente e collaboratore attraverso un viaggio informatico.

Con un importante start up iniziato nel 2014, con oltre 6000 iscritti, oggi AddLance vanta un panel di 18.000 utenti.

 

Procedura semplice e gratis

 

Il servizio di Addlance è semplice e veloce, puoi trovare il giusto professionista in pochi step, accedi al sistema con un processo chiaro e intuitivo.

Il servizio si attiva con iscrizione gratuita e si descrive ciò che serve, indicando anche il budget se è già definito o no. Si ricevono velocemente delle offerte, complete di preventivo e presentazione del profilo tecnico del web designer che desidera prendere parte al progetto.

È possibile, a questo punto, entrare in contatto con i candidati di tuo interesse ed approfondire argomenti come obbiettivi, tempi e dettagli.

Concordata la collaborazione, non rimane che attendere la consegna del lavoro. Non c’è obbligo di assegnazione del lavoro, se i candidati non ti convincono, puoi attendere altre proposte.

Credo che AddLance rappresenti la piattaforma tecnologia per eccellenza a servizio dei lavoratori, siano essi committenti o freelance.

Spazio e tempo vengono ridotti ai minimi termini e l’approccio è mirato, non ci sono dispersioni di tempo. Se provi AddLance non lo lasci più.