Avvocato in diritto digitale: l’esperto che risolve i problemi di compliance GDPR e privacy policy

Avvocato in diritto digitale: l’esperto che risolve i problemi di compliance GDPR e privacy policy

L’aspetto che affligge maggiormente i brand che lavorano su Internet, i progettatori di app e le web agency è l’adeguamento al GDPR, il Regolamento generale sulla protezione dei dati. Dalla sua entrata in vigore, ha introdotto novità importanti e non sempre limpide riguardo alla normativa sulla Privacy.

avvocato esperto social media

L’adeguamento al GDPR è obbligatorio per tutti gli istituti, le aziende e i professionisti che vogliono evitare di incorrer

e in sanzioni particolarmente salate. Dato che si tratta di una materia molto specifica, rivolgersi ad uno studio legale tradizionale potrebbe non essere la scelta più indicata, in quanto un professionista generico rischia di ignorare alcuni dettagli peculiari della normativa.

La migliore consulenza a cui ci si può appoggiare in materia di GDPR e privacy policy è quella fornita da un avvocato specializzato in diritto dell’informatica. Un professionista di questo tipo è aggiornato sulle evoluzioni della normativa e può formulare in breve tempo la migliore soluzione per ogni singolo caso.

Come essere compliance GDPR grazie ad un avvocato del web

Su Internet esistono moduli preimpostati per l’adeguamento al Regolamento, tuttavia chi gestisce un grande brand o un commercio online è bene che si affidi ad un esperto del settore.

Lo studio Polimeni.Legal è specializzato in diritto internet, uno dei migliori studi legali in diritto digitale sul panorama italiano. Il suo team di avvocati professionisti è preparato su tutto ciò che riguarda Internet, il copyright e, soprattutto, la privacy.

Oggi gli utenti sono sempre più sensibili alla destinazione dei dati che forniscono alle aziende e al modo in cui questi vengono utilizzati. L’importanza delle informazioni sensibili degli utenti giustifica gli alti importi delle multe in caso di violazione del Regolamento.

Ecco perché è importante realizzarlo nel migliore dei modi. Un avvocato esperto di Internet è in grado di predisporre una corretta privacy policy per l’azienda specifica, gestire la compliance interna per quanto riguarda la privacy, archiviare in modo corretto i dati, nominare il Data Protection Officer, disporre un registro dei trattamenti, integrare informative e contratti e tanto altro ancora.

Cosa accade se un’azienda viola il GDPR?

Le sanzioni per la violazione del GDPR arrivano al 2% di fatturato (e 10 milioni di euro) o addirittura al 20% del fatturato (e 20 milioni di euro). Per evitare che questo accada è necessario eseguire in modo corretto l’adeguamento e, in particolar modo, mantenerlo aggiornato secondo l’evolversi dell’attività e della normativa.

Non si tratta di un mare in cui si può navigare da soli perché il rischio da correre è veramente alto. Dato che la normativa è relativamente recente, affidarsi ad un avvocato del web è la soluzione migliore per diventare compliance ed essere sicuri di gestire al meglio i dati lasciati dagli utenti.

Essere compliance GDPR non è obbligatorio solo per aziende e liberi professionisti, ma anche per tutti gli istituti che raccolgono dati, come gli istituti di credito o le scuole.

Il ruolo dell’avvocato informatico si rivela indispensabile anche nel caso di segnalazioni per compliance inadeguata e di conseguenti procedimenti in presenza del Garante per la Protezione dei Dati Personali.