10 consigli per dormire bene

1. Elimina i bagliori digitali dalla stanza da letto

Il tenue bagliore blu o rossiccio di un telefono cellulare, tablet o orologio digitale sul comodino potrebbe danneggiare il sonno.

Suggerimento: spegni TV, computer e altre fonti di luce prima di andare a letto. Copri tutti i display che non puoi spegnere.

2. Evita o limita i pisolini diurni

Di notte riposerai meglio. Ma se devi proprio pisolare di giorno, non superare i 20 minuti. Cerca di fare il pisolino nella prima parte della giornata.

Suggerimento: puoi superare il crollo energetico pomeridiano con una breve passeggiata o una telefonata con un amico.

3. Blocca il tuo orologio

Lo guardi più volte durante la notte? Ciò può far correre la mente su pensieri che riguardano l’indomani, il che può portare insonnia.

Suggerimento: metti la sveglia in un cassetto, sotto il letto o allontanala dalla vista.

4. Prova un cuscino tra le gambe per il mal di schiena

Anche se il fondo schiena non ti fa abbastanza male da svegliarti, un lieve dolore può disturbare le fasi profonde e riposanti del sonno. Metti un cuscino tra le gambe per allineare meglio i fianchi e stressare meno la parte bassa della schiena.

Suggerimento: dormi sulla schiena? Allora metti il cuscino sotto le ginocchia per alleviare il dolore.

5. Metti il collo in posizione naturale

Il cuscino sbagliato può causare il torcicollo. Questo dovrebbe essere della misura giusta, non troppo alto e non troppo basso, per supportare la curva naturale del collo quando si dorme sulla schiena. Dormi di lato? Allinea il naso con il centro del corpo. Non dormire a pancia in giù, in quanto il collo tende ad attorcigliarsi.

Suggerimento: adotta una buona postura anche prima di andare a letto. Ad esempio, non allungare il collo per guardare la TV.

6. Attenzione al materasso

Starnuti, naso che cola e prurito provocati dalle allergie possono comportare un sonno agitato o insonnia. Il materasso a volte potrebbe esserne la causa. Nel tempo, può riempirsi di muffe, escrementi di acari della polvere e altri fattori scatenanti di allergie. Sigilla i materassi e i cuscini per evitarli.

Suggerimento: le coperture a tenuta d’aria, in plastica e antipolvere funzionano meglio delle altre.

7. Usa il letto solo per dormire

La camera da letto dovrebbe essere un ambiente rilassante. Non sederti a letto a lavorare, navigare in Internet o guardare la TV.

Suggerimento: la migliore temperatura di una stanza da letto per la maggior parte delle persone è compresa tra i 18 e i 21 gradi.

8. Imposta una routine del sonno

Vai a dormire e svegliati più o meno sempre alla stessa ora ogni giorno, anche nei fine settimana. Questa routine consentirà al corpo e al cervello di abituarsi a un sano programma di sonno-veglia. Col tempo, sarai in grado di addormentarti rapidamente e riposare profondamente per tutta la notte.

Suggerimento: esci in piena luce per 5 o 30 minuti non appena ti alzi dal letto. La luce dice al tuo corpo di andare avanti!

9. Attenzione alla caffeina nascosta

Un caffè al mattino va bene per la maggior parte delle persone. Ma non appena l’orologio segna mezzogiorno, limita la caffeina negli alimenti e nelle bevande. Anche piccole quantità trovate nel cioccolato possono influenzare il sonno notturno.

Suggerimento: leggi le etichette. Alcuni analgesici e altri farmaci contengono caffeina.

10. Allenati con saggezza

L’esercizio fisico regolare aiuta a dormire meglio, purché non lo si faccia troppo vicino all’ora di andare a dormire. Una raffica di energia post-allenamento può provocare insonnia. Cerca di terminare qualsiasi esercizio intenso 3-4 ore prima di andare a letto.

Suggerimento: esercizi delicati mente-corpo, come lo yoga o il tai chi, sono ottimi da fare anche prima di andare a letto.

Leggi anche: Perché abbiamo bisogno di dormire a sufficienza?