Capezzolo screpolato e secco

capezzoli screpolati creme
Durante l’allattamento, uno dei problemi più comuni è il dolore ai capezzoli che, nel caso non si limitasse solo ai primi giorni, sarebbe opportuno correre ai rimedi perché potrebbe peggiorare. Il capezzolo dolorante viene a crearsi nel momento in cui, durante la suzione, il neonato non riesce ad attaccarsi in modo adeguato al seno per diverse ragioni: ad esempio, nel caso in cui la mamma del neonato presenta delle caratteristiche diverse del seno, come i capezzoli rientranti, oppure nel caso in cui il frenulo linguale del bambino presenta delle dimensioni troppo corte.

Come procedere ad un corretto allattamento

La poppata è un momento importante perché indica un rapporto profondo tra la mamma ed il bambino. Molte volte però, a causa di complicazioni, è possibile riscontrare dei problemi riguardo l’attacco al seno. Per correggere l’attacco del bambino al seno, è fondamentale assumere una corretta posizione in modo che sia il bambino che la mamma stiano comodi durante l’allattamento. L’importante, però, è mantenere sempre il viso del bambino rivolto verso il seno, il collo mai girato e le labbra devono essere abbastanza aperte da permettere il passaggio del latte attraverso l’introduzione dell’areola all’interno della bocca del neonato. Nel caso in cui la bocca non è aperta nel modo giusto, è probabile che sia necessario spostare fuori il labbro inferiore del bambino. Ciò avviene soprattutto durante la poppata in cui molto spesso il bambino prova dolore ad ingerire ed è per questo che la mamma deve staccarlo dal seno per poi riattaccarlo nel modo giusto. Un altro modo per capire se il bambino non si sta nutrendo nel modo corretto è quello di avvertire degli scocchi durante l’allattamento: questo è un segnale importante perché indica che il piccolo non sta ingerendo latte bensì aria.

I capezzoli doloranti: le ragadi

Un attaccamento sbagliato può causare la comparsa delle ragadi sul seno ed esse si manifestano mediante lesioni o piccole ferite. Le ragadi causano secchezza al capezzolo e formano le screpolature che, se non guarite, possono farlo sanguinare. Al contrario, con l’assunzione di una corretta posizione, esse spariscono dopo pochi giorni, oppure con l’ausilio di prodotti naturali emollienti per alleviare il dolore dei capezzoli durante l’allattamento.

I capezzoli doloranti: il mughetto

La formazione del mughetto è un’infezione che il bambino trasmette alla madre e che si manifesta con rossore o prurito al seno. Per prevenire questo fungo, è necessaria una corretta igiene sia alle mani che al seno.