Protesi seno: a Milano si è certi della buona riuscita

Protesi seno: a Milano si è certi della buona riuscita

Se si ha la necessità di applicare delle protesi al seno per incrementare il volume del proprio decolletè e renderlo così più attraente, può essere davvero un’ottima idea quella di affidarsi alle cliniche specializzate in chirurgia estetica di Milano.

 

Milano: chirurghi estetici affermati e cliniche blasonate

 

La città di Milano è il centro più importante d’Italia per quanto riguarda il mondo delle protesi al seno, sia per la notevole quantità di professionisti che operano in questa provincia, sia per il loro blasone ed il loro cospicuo livello di esperienza.

Non è affatto un caso, d’altronde, il fatto che ogni anno tantissime persone raggiungano Milano esclusivamente per potersi sottoporre ad un intervento di chirurgia estetica, e tra queste sono molto numerose le donne che desiderano assicurarsi un intervento di mastoplastica additiva di qualità.

Oltre che per l’ottima professionalità dei suoi chirurghi estetici, Milano rappresenta un punto di riferimento per le donne che intendono applicare delle protesi al seno anche per il fatto che le sue cliniche specializzate hanno in dotazione le migliori strumentazioni tecniche e tecnologiche per l’effettuazione di tali interventi: presso queste strutture, infatti, tramite l’ausilio di appositi programmi informatici è possibile ad esempio visualizzare delle fedeli stime relative al risultato ottenibile tramite l’applicazione delle protesi.

 

L’importanza della qualità delle protesi

 

La qualità di un intervento di mastoplastica additiva, non ci sono dubbi, dipende in larga parte dal livello di esperienza e di professionalità del chirurgo che esegue l’operazione, nonché dalla complessiva qualità della clinica estetica cui ci si affida, ma allo stesso tempo anche la qualità dei materiali con cui sono prodotte le protesi è determinante.

Da questo punto di vista, in generale, si sono raggiunti dei livelli davvero notevoli: le moderne protesi infatti sono straordinariamente somiglianti alla mammella naturale, e soprattutto si contraddistinguono per una notevole resistenza, la quale consente di scongiurare in modo ottimale il rischio che possano verificarsi delle indesiderate rotture ad alcuni anni di distanza dall’effettuazione dell’intervento.

Mentre anni fa la sostituzione di una protesi era indispensabile alcuni anni dopo la realizzazione della mastoplastica, oggi le protesi possono essere mantenute a livello sottocutaneo anche a tempo indeterminato, salvo eventuali sostituzioni a larghissima scadenza, ad esempio a distanza di oltre dieci anni dall’intervento, le quali possono rivelarsi opportune per rendere il seno più armonioso in rapporto ai cambiamenti del fisico.

 

Protesi al seno nella mastoplastica e nella mastopessi

 

Le migliori cliniche di Milano specializzate in chirurgia del seno sono in grado di applicare delle protesi mammarie di prima qualità non solo nell’ambito degli interventi di mastoplastica additiva, certamente i più diffusi, ma anche per quel che riguarda la cosiddetta mastopessi.

La mastopessi è un intervento di chirurgia estetica specifico per le donne interessate da ptosi mammaria, ovvero una condizione legata nella grande maggioranza dei casi all’invecchiamento biologico, o anche al fatto di aver compiuto diversi allattamenti, per la quale la mammella tende a perdere la sua originaria tonicità.

La mastopessi prevede che, tramite apposite incisioni chirurgiche, vengano asportate delle piccole porzioni cutanee, e a questa operazione può essere appunto associata anche l’applicazione di protesi mammarie affinché il seno risulti non solo più tonico, ma anche più gonfio e voluminoso.