barman

Formarsi adeguatamente con un corso per barman a Milano

Se hai la passione per i cocktail, se pensi che fare misteriosi miscugli con le varie bevande alcoliche ed analcoliche sia il tuo mestiere, non devi fare altro che frequentare un corso di barman e mixologia, che ti permetta di imparare i segreti di questa arte. Esiste infatti una differenza non molto sottile fra chi si occupa di servire caffè e e cappuccini e chi invece crea cocktail e bevande. Si definisce barman o barlady, per le donne, e sta diventando una tendenza sempre più in voga nei locali alla moda.

Per fare questo lavoro si presuppone che la persona abbia una buona conoscenza dei cocktail, delle loro interazioni, ed una buona creatività, per far sì che si possano creare nuovi mix, sempre più intriganti ed audaci. Il bartender non è colui che serve, ma è l’essenza stessa del locale, colui che, ispirato dall’occasione o dalle richieste dei clienti, crea sul momento un cocktail che attragga e soddisfi le papille gustative.

Sa dosare frutta, zucchero e succhi analcolici o liquori, vini e ghiaccio, per ottenere la giusta formula magica. Ogni città di tendenza, come ad esempio Milano, ha i suoi corsi e i suoi locali in cui esercitare questa arte.

Se dunque sogni di aprire un locale alla moda o di lavorare nel mondo della preparazione dei cocktail, devi frequentare un corso professionalizzante, in città come ad esempio Milano.

I corsi specifici, che distinguono un semplice addetto alle bevande da un barman professionista, sono organizzati di solito dall’Associazione Italiana Barmen e Sostenitori (Aibes), dall’Associazione Italiana Bartender & Mixologist (Aibm) e dalla Federazione Italiana Barman (Fib). Il costo varia dai 500 ai 1500/2000 euro, in base al numero di ore e alla possibilità di fare uno stage.

Si può anche pensare di fare una scuolaalberghiera, che però da una formazione molto meno specifica sull’argomento, seguendo l’indirizzo sala-bar. Un corso medio di solito dura 40 ore; vi sono poi diversi corsi avanzati che permettono di sviluppare delle competenze particolari, come la gestualità o la conoscenza di particolari miscele, che durano intorno alle 16 ore. Oltre ai corsi, che arrivano ad essere anche molto specifici, è necessaria tanta pratica, per ottimizzare tutti gli esercizi che possono rendere unica la professione di barman.

A Milano si potranno diversi corsi che permettano di sviluppare la raffinata arte del barman. Scegliere la giusta Accademia non è semplice: bisogna tenere in considerazione diversi fattori, come la durata del corso, il prezzo, la disciplina specifica che si vuole apprendere.

Per chi poi vuole approfondire la disciplina del bar tender, si potranno poi seguire corsi di preparazione acrobatica dei cocktail, che permettono di dare un tocco di originalità e creatività all’attività. Per aprire un locale sarà necessario conseguire la certificazione per la somministrazione di bevande e cibo (HACCP), in modo da dare massima garanzia di sicurezza nella manipolazione dei cocktail.

Milano è la città della moda, con il fascino metropolitano dei suoi bar sul Naviglio e dei pub cittadini. Un corso in questa citta potrà darti un ottimo sbocco lavorativo, allo scopo di farti intraprendere una carriera interessante.

L’Accademia Degustibuss, tra i suoi servizi, offre anche la possibilità di seguire un corso per barman a Milano, dedicato a coloro che vogliano imparare la meravigliosa arte della preparazione dei cocktail, per diventare un barman di professione.