Traslochi Roma: organizzare un trasloco senza stress

Traslochi Roma

Organizzare un trasloco senza stress sembra un’impresa impossibile. Chiunque l’avrà provato sulla propria pelle almeno una volta nella vita: ci si organizza in maniera schematica, si scrivono liste su liste delle cose da buttare e di quelle da portare con sé, ci si prepara ad ogni imprevisto e poi, puntualmente, ci si dimentica di qualche dettaglio fondamentale!

Organizzare traslochi a Roma o in altre grandi città è poi ancora più stressante. Bisogna avere a che fare non soltanto con la mole di lavoro da smaltire, ma anche con il traffico, con la difficoltà di trovare parcheggio e con le tempistiche frenetiche tipiche di ogni metropoli che si rispetti. Per organizzare un trasloco senza stress è fondamentale organizzarsi per tempo; di seguito ti forniremo tutta una serie di consigli che siamo certi ti aiuteranno nell’impresa.

Per organizzare un trasloco senza stress inizia seguendo questi piccoli ma efficaci suggerimenti:

Gioca d’anticipo: prova a giocare d’anticipo e inizia a stilare una lista di tutto ciò che vorresti/dovresti portare con te. Organizza i tuoi elenchi suddividendo gli oggetti stanza per stanza; in questo modo ti sarà più semplice fare mente locale. Nelle settimane che precedono il trasloco, poi, approfitta per fare le “pulizie di primavera” e rimettere in ordine casa. Buttare tutto ciò che non serve più, rimettere in ordine e avere la possibilità di consumare tutti i prodotti d’uso quotidiano (come gli alimenti i prodotti per la cura della persona) ti permetterà di ridurre notevolmente il carico di lavoro.

Schematizza: hai organizzato le liste suddividendo gli oggetti in base alla stanza di destinazione? Bene. Rispetta la stessa regola anche per quanto riguarda l’imballaggio. Non creare più di 3/4 scatoloni per stanza e fai in modo di renderle facilmente riconoscibili. Banditi i pennarelli neri: applica piuttosto su ogni scatolone un foglio colorato che contraddistingua la stanza nella quale andrà sistemato.

Porta a termine: non lasciare le cose a metà e non sovraccaricarti di lavoro. Inutile tentare di fare mille cose contemporaneamente. Piuttosto, prefissati un solo compito al giorno da portare a termine (es. sistemare scatoloni cucina, mettere in ordine i nuovi armadi, ecc) e non smettere di lavorare per nessuna ragione finché non avrai concluso il tuo lavoro.

L’importanza di organizzare un trasloco per tempo è fondamentale. Pensare di poter ottenere dei buoni risultati aspettando fino all’ultimo minuto per trasportare i propri oggetti nella casa di destinazione è pura follia. Finiresti per dover infilare tutto all’interno di scatoloni male organizzati, magari alla rinfusa e sicuramente portando con te moltissime cose superflue, che dovrai eliminare una volta raggiunta la nuova abitazione.

Non pensare minimamente di poter dedicare del tempo al “decluttering” una volta che dovrai ri-sistemare tutto, fallo già a casa! Durante il trasloco è fondamentale ridurre il carico di lavoro e sarebbe bene se riuscissi a ridurre i tuoi oggetti già in partenza al minimo indispensabile.

Avrai meno roba da trasportare e, magari, riuscirai a farlo in una sola giornata. Organizzare un trasloco senza stress a Roma, o in altre grandi città, tra l’altro, è ancora più complesso. La preparazione (che deve iniziare settimane e settimane prima!) è fondamentale per riuscire a cambiare casa senza affaticarsi troppo.