Spalle dritte: consigli e indicazioni utili a tutti

Quante volte, soprattutto quando eravamo bambini, abbiamo sentito che ci veniva imposto questo comando: “Spalle dritte!”.

Ma cosa significa stare con le spalle dritte? Per quale motivo? La risposta è semplice e riguarda la postura! Si, perché avere una giusta e corretta postura assume una importanza fondamentale. Le fasce posturali sono lo strumento perfetto per sistemare questo “leggerissimo difetto posturale”.

Informazioni generali sui dispositivi per la postura

Mantenere una postura corretta è importante per prendersi cura della salute della nostra schiena ed evitare quindi dolori e contratture.

La colonna vertebrale rappresenta il nostro sostegno e per tale motivo è molto importante prendersene cura.

È ormai cosa appurata che una errata postura è causa di gravi problemi, a volte di natura irreversibile.

L’immobilità prolungata, le posizioni scorrette, come pure lo stress e la tensione, portano ad alterazioni delle articolazioni e all’irrigidimento dei muscoli, e conseguente insorgenza di dolori spesso cronici.

In definitiva, possiamo affermare che il mal di schiena è causato dal fatto che abbiamo dimenticato come si deve usare il nostro corpo.

Si rende quindi necessario dover recuperare la nostra vecchia postura, quella cioè dei nostri antenati e dei popoli indigeni (i quali non soffrono di problemi fisici legati al mal di schiena) al fine di combattere una di quelle problematiche, di natura patologica, più comuni al mondo.

Recuperare quindi la cosidetta postura primaria, quella dei bambini e dei nostri antenati.

Nella modernità, la sedentarietà è diventata il nemico numero uno della nostra salute. Pensate a quanto tempo trascorriamo seduti davanti al pc, alla tv o giocando con la nostra consolle preferita.

Bene, ora pensate a quale postura avete assunto durante tutte queste ore, a quale tensione i muscoli del collo e della schiena sono stati sottoposti…inevitabile quindi il mal di schiena.

Ecco quindi che assumere una postura corretta risulta essere assai necessaria, proprio al fine di evitare tutte quelle condizioni che genereranno una patologia come quella del mal di schiena.

A tal proposito, corrono in ausilio i correttori posturali, studiati e strutturati in maniera tale da far assumere e mantenere la giusta postura, quella di cui parlavamo nelle righe precedenti, ossia quella dei nostri avi, o meglio, quella che ci permetterà di non cedere ai sintomi del mal di schiena.

Maggiori informazioni su questi dispositivi

Si presenta come una sorta di busto posteriore, con delle fasce elastiche disposte in maniera incrociata allo scopo di sorreggere e raddrizzare spalle e schiena. Ne esistono di diversi tipi, distinguibili per metodologia di allaccio e ampiezza delle fasce. Ognuno di questi è di supporto per specifici disturbi alla schiena.

Non è rigido come un vero e proprio busto ma aiuta nel raddrizzare spalle e schiena, costringendole alla postura corretta. Ci aiuterà quindi a prevenire e ad alleviare i dolori alla schiena dovuti proprio al mantenimento di posizioni scorrette per lunghi periodi o durante sforzi fisici.

Considerazioni e conclusioni finali

Preparatori atletici e medici sportivi ne consigliano l’uso, ecco perché non deve stupirci il fatto di vedere sportivi che, durante la propria attività fisica, indossano i correttori posturali.