5 segreti per un video marketing di successo

Mentre diventare virale non dovrebbe mai essere l’obiettivo della tua campagna di video marketing o di realizzazione di spot pubblicitari (mai e poi mai!), Il termine stesso sembra essere esploso quest’anno.

Gli esperti di marketing hanno ascoltato molte statistiche come queste: 5 miliardi di video vengono guardati su YouTube ogni giorno, il 1200% in più di condivisioni sono generate dai video social rispetto ai testi e alle immagini combinate, i video sulle landing page aumentano le conversioni dell’80% L’80% degli utenti ricorda un annuncio video che ha visto online nell’ultimo mese.

Beh, se è così, allora è meglio conoscere le migliori pratiche per garantire che le tue campagne di video marketing rompano i tuoi obiettivi e spingano i tuoi social media in avanti. Di seguito ti sveliamo alcuni dei nostri consigli preferiti per aiutarti a creare video online avvincenti, stimolanti e fruibili.

Centra il tuo video sulla storia, non sulla vendita

 C’è un mucchio di disordine delle vendite su Internet che è attivamente fastidioso e respinge i tuoi clienti. Non lasciare che il tuo marchio sia quel tizio, invece, il tuo video dovrebbe essere incentrato sulla storia e non sulla vendita. Ricorda: le stesse regole che si applicano al marketing dei contenuti scritti si applicano al video marketing: concentrati sul valore che stai fornendo ai tuoi clienti.

Sfrutta al massimo la potenza emotiva dei video facendo appello alle esigenze e ai desideri nascosti dei tuoi consumatori. Hai paura di perdere contatti in questo modo? Puoi sempre inserire un invito all’azione strategico e pertinente accanto a un URL monitorato alla fine del tuo video (assicurati solo che si adatti alla tua storia generale).

 Rendi i tuoi video di 10 secondi di successo

Un quinto dei tuoi spettatori farà clic su un video entro 10 secondi o meno. In breve e al punto: questo è ciò che gli esperti video consigliano. Il nostro consiglio? Prendi il controllo del racconto e gestisci le aspettative fin dall’inizio (entro i primi 5-10 secondi).

Prova a suscitare la curiosità del tuo pubblico ponendo domande e usando i teaser per attirare immediatamente la loro attenzione.

Il tuo video dovrebbe trasmettere immediatamente il suo valore e rispondere che “perché dovrei guardarlo?” domanda che sarà nella mente del tuo pubblico. Dovrebbero guardarlo perché li farà ridere, perché li ispirerà ad agire o perché insegnerà loro qualcosa di nuovo?

Usa l’umorismo nel tuo video. Smetti di essere così noioso!

 Secondo Tim Washer, Social Media Manager di Cisco “Spesso nel mondo aziendale, le persone si innervosiscono per la commedia e dicono che non appartiene a questo posto. Ma se ciò potrebbe aiutarti a capire meglio in modo efficiente ed economico, perché non dovresti provarlo e vedere se riesci a farlo funzionare? ”

Cosa vuole invece il tuo pubblico? Vogliono ridere, vogliono sentirsi illuminati, vogliono essere tirati fuori dai loro noiosi 9 a 5 e dimenticano le loro realtà.

Fatto bene, un marchio può raccogliere i frutti dall’usare l’umorismo nei loro contenuti video.

Ottimizza il tuo video per la SEO

 Esistono molte tattiche che puoi utilizzare per garantire che i tuoi video vengano trovati più facilmente nei motori di ricerca. La prima cosa che dovresti fare per ricavare il massimo valore SEO dal tuo video (prima di caricare il tuo video su qualsiasi sito di condivisione) è ospitarlo sul tuo dominio.

È anche importante abilitare l’incorporamento nel tuo video in quanto ciò ti aiuterà ad aumentare la probabilità di ricevere link di marketing in entrata. Oh, e non dimenticare di avvalerti delle sitemap video: in questo elegante documento Google spiega come creare facilmente una sitemap video.

Quando si tratta di video per SEO, le descrizioni sono tutto. Perché? Bene, le descrizioni consentono agli spider di ricerca di Google di dare un senso al tuo video e capire cosa comporta il contenuto.

Quindi assicurati che i tuoi video siano taggati con parole chiave pertinenti e completamente spiegati con descrizioni estinte e titoli unici. Tieni presente questa regola: se ha una scatola, ha uno scopo: Google ha bisogno che tu la compili per aiutarti a classificarti.

 Educa i tuoi clienti con i video

Sapevi che il 65% del tuo pubblico è composto da studenti visivi? Uno dei metodi più potenti che puoi utilizzare per il video marketing è educare il tuo pubblico. E la cosa grandiosa è che l’educazione ha molte forme. Ad esempio, puoi insegnare ai tuoi clienti come utilizzare il tuo prodotto o servizio e fornire consigli utili su come sfruttarlo al meglio. Oppure puoi creare un webinar per mostrare le tue conoscenze del settore, posizionare il tuo marchio come leader di pensiero, aggiungere valore alla vita dei tuoi consumatori e raccogliere contatti nel processo.

Il video può anche fornire prove sociali per il tuo prodotto o servizio. Durante la creazione di storie di successo video, concentrati sulla storia del tuo cliente e sul successo che ha ottenuto utilizzando il tuo prodotto / servizio. Questo elegante modello di domande di Copyblogger ti aiuterà a creare video fantastici e incentrati sull’uomo e testimonianze scritte.