Come scegliere il portafoglio in base al materiale

Come scegliere il portafoglio in base al materiale

Il portafoglio è un accessorio indispensabile per ogni donna, infatti difficilmente può mancare nella sua borsa. Ad oggi, vi sono tantissime possibilità di scelta grazie alle infinite varianti di modelli, colori e materiali. Ci sono modelli semplici e modelli più complessi con un’infinità di tasche, scompartimenti per le banconote e le monete o per i documenti e le carte di credito.

Quale portafoglio scegliere?

Portafoglio in pelle:

Uno dei materiali più comuni usati per la realizzazione dei portafogli è la pelle. Il portafoglio in pelle è un accessorio molto elegante e sempre alla moda. Anche se i portafogli realizzati in pelle sono più costosi rispetto a quelli realizzati, ad esempio, in tessuto o in tela, essi hanno una durata di gran lunga maggiore!

Quando si acquista un portafoglio in pelle è bene assicurarsi, però, che si tratti di vera pelle e non di similpelle, soprattutto se il prezzo è estremamente conveniente.

pitosbag-borse-donna-pelle

Anche i portafogli in vera pelle possono essere di varie colorazioni; se, però, si è indecisi sul colore e non si vuole sbagliare acquisto, è bene andare sul nero oppure scegliere il colore naturale della pelle. La pelle accontenta anche le ragazze giovani con colori molto accesi e brillanti come rosa, celeste, giallo o verde.

Il portafoglio in pelle può anche essere abbinato alla borsa, magari della stessa linea, creando qualcosa di speciale e stiloso.

Quindi, se state cercando un prodotto che duri nel tempo e sia di ottima qualità, la scelta giusta è proprio il portafoglio in pelle.

Portafoglio in tessuto:

Il tessuto è un altro materiale diffusissimo nella realizzazione di portafogli e ha come vantaggio la possibilità di essere venduto a prezzi inferiori rispetto ai portafogli in pelle. Inoltre, il tessuto permette una vasta scelta riguardo a colori, trame e fantasie.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il tessuto usato per la realizzazione dei portafogli viene trattato con sostanze che lo rendono impermeabile. Questa caratteristica rende il portafoglio in tessuto meno soggetto a deteriorarsi e a sporcarsi. In ogni caso, se si dovesse sporcare, il portafoglio in tessuto ha anche il vantaggio di essere lavabile.

Il loro costo molto accessibile rispetto ai portafogli in pelle consente, inoltre, l’acquisto di più modelli o più colorazioni, in modo da poterli abbinare all’abbigliamento o agli altri accessori, come ad esempio la borsa.

Gli unici tessuti che potrebbero causare qualche problema a livello di durabilità e di delicatezza sono quelli pregiati come la seta, materiale che non è semplice da lavare e da smacchiare, perché rischia di macchiarsi anche solo a contatto con semplice acqua. Per lavare un portafoglio in seta è, quindi, consigliabile utilizzare uno smacchiatore in grado di eliminare eventuali macchie.

Portafoglio in materiali plastici:  pitosbag-portafogli-pelle-colorati

La vera novità nel campo dei portafogli, invece, sono i portafogli realizzati con materiali plastici, che possono essere coloratissimi e poco costosi, ideali per un pubblico molto giovane. Ce ne sono di tantissimi modelli, per ogni tipo di gusto.

La plastificazione rende anche il portafoglio più resistente al logorio e agli strappi, rendendolo una delle scelte “Migliori” per chi desidera un prodotto duraturo e a un costo accessibile, disponibile in una vastissima quantità di colori e modelli.

Dove acquistare il portafoglio da donna?

Uno dei posti migliori per acquistare i portafogli è sicuramente online, dove sono presenti negozi che offrono portafogli di ottima qualità, in pelle, con tanti modelli e di varianti colori.

Un ottimo shop online che vende sia portafogli che borsette in vera pelle, totalmente Made in Italy, è www.pitosbag.it.

I prodotti di Pito’s Bag sono realizzati da artigiani fiorentini con pellami di altissima qualità. Trattandosi di vendita dal produttore al consumatore i prezzi sono contenuti, ma lo stile e la qualità restano alti.