Costruire un terrario per animali

Il terrario è il  luogo ideale e indispensabile per ricreare un piccolo habitat idoneo a ospitare nella propria casa un animale, che sia un rettile o meno, di origine esotica, quindi che vive a certe temperature. Sono molte le persone che in Italia amano questa tipologia di animali e che hanno come hobby nel tempo libero quello di allevarli. Tuttavia, sia il terrario sia l’acquisto di questo genere di animali, può avere un costo elevato, vediamo allora come fare a risparmiare almeno sul terrario costruendolo in casa. Costruire un terrario, anche con materiali di recupero, non è poi così difficile.

Costruire un terrario, cosa serve

La prima cosa che si deve valutare è se il terrario debba svilupparsi in verticale o in orizzontale. Questo dipende dall’animale che dovrà ospitare. Una volta fatta questa scelta si potrà procedere al recupero dei materiali. Le pareti del terrario dovrebbero essere di vetro, plexiglas, in fibra di vetro o plastica. In realtà esistono anche dei terrari, perfino in commercio, con tre pareti di legno e una di vetro, ma il problema di questo tipo di terrario è che a seconda dell’animale che dovrà ospitare, o del cibo dell’animale, le pareti potrebbero essere danneggiate facilmente.

In genere vetro e materiali plastici tecnologici sono consigliati, tutto sommato sono anche abbastanza economici, l’unica cosa è che a seconda del materiale, come per esempio il vetro, andrà fatto tagliare a misura dal venditore in modo da non rovinarlo a casa se non si hanno gli attrezzi giusti.

Come si accessoria il terrario

terrarioUna delle cose fondamentali del terrario è la temperatura. In genere tutti gli animali esotici vivono a temperature ben più calde delle nostre, quindi dovremo cercare di riprodurle per quanto possibile. Per farlo esistono delle particolari lampade o delle piastre riscaldanti che si installano sul fondo del terrario. L’ideale sarebbe comunque creare delle zone di calore differenziato.

Temperatura e illuminazione

Il controllo della temperatura è un passaggio fondamentale e va fatto anche tenendo conto di quella del posto in cui si vive. Se la temperatura si innalza rapidamente, l’animale può morire, non devono esserci sbalzi termici improvvisi. Per questo motivo, un accessorio indispensabile nel terrario è un termometro da ambiente, se si differenziano le zone di temperatura ne occorrono due. Importante è anche l’illuminazione: se non è possibile esporre il terrario ai raggi solari si devono ricreare le condizioni mediante una lampada fluorescente. Tutti gli accessori per terrari si possono trovare anche online oltre che nei negozi specializzati.