Hai difficoltà a studiare? Ecco alcuni consigli pratici per migliorare la tua concentrazione

Difficoltà nello studio: consigli su come aumentare la concentrazione

Quando si studia, la concentrazione è di fondamentale importanza e, proprio per questo motivo, riuscire ad aumentarla, consente a chiunque di essere molto più efficienti, soprattutto quando si richiede un elevato sforzo mentale. Il problema principale, è che essendo soggetti sensoriali per natura, veniamo attirati da qualsiasi cosa stimoli i nostri sensi, come l’udito la vista o l’olfatto. Dunque, concentrarsi sui libri o davanti al pc, spesso può essere difficile, in particolar modo se nei dintorni ci sono diversi elementi di disturbo. La capacità di concentrazione può essere allenata e, a sua volta migliorata. Il primo consiglio è quello di elliminare (o perlomeno ridurre) gli
elementi di distrazione che inducono i sensi verso altro, piuttosto che allo studio. In secondo luogo, è fondamentale praticare uno stile di vita corretto; i fattori principali che tendono a ridurre la concentrazione sono:

  • Consumare alcolici;
  • Fare uso di droghe;
  • Consumare bibite gassate;
  • Dormire poco durante la notte;
  • Non praticare attività fisica.

Le abitudini negative in questione, fanno in modo che la capacità di concentrazione si riduca drasticamente rispetto alla norma.

Pause durante lo studio: mantengono alti livelli di concentrazione di una persona

È scientificamente provato che durante lo studio, bisogna fare delle pause per mantenere la concentrazione a livelli molto alti. Infatti, non si puo pensare di poter studiare senza mai fermarsi per ore. Il cervello dell’essere umano dopo quarantacinque minuti interrompe la sua attenzione, ed ha assolutamente bisogno di una pausa per poter ricominciare a lavorare bene. Bastano solo 10/15 per stimolare nuovamente la concentrazione. Scegliete voi come impiegare questo lasso di tempo.

Non fatevi prendere dall’ansia

L’ingrediente essenziale per un’ottima concentrazione è senza dubbio il rilassamento. Neanche il carico di libri più vasto è impossibile da affrontare; basta semplicemente farlo con lo spirito giusto, provando a suddividere il lavoro in più parti distribuendolo in un arco di tempo equilibrato in base alle proprie esigenze. Un buon piano di studio realizzato in anticipo, potrà essere utile per tenere sotto controllo la situazione e arrivare alla prova preparati nel migliore dei modi.

Vorresti diplomarti in un anno? Scopri come fare