Tre luoghi bellissimi in Versilia

Tre luoghi bellissimi in Versilia

La Versilia è senza ombra di dubbio una delle zone più belle della Toscana, capace di attirare ogni anno migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, che dopo anni passati ad ammirare i panorami italiani su Internet, decidono finalmente di vivere l’esperienza in prima persona. Non solo un mare cristallino che sembra uscito da un film, ma anche una vegetazione rigogliosa, una fauna osservabile da vicino, ed antiche costruzioni in grado di farci fare un salto diretto nel passato. Non limitiamoci ad una panoramica generale su questa piccola porzione di paradiso; andiamo a scoprire insieme tre luoghi da visitare assolutamente in Versilia!

Le cave di marmo

Al primo posto tra i luoghi bellissimi da visitare troviamo le cave di marmo, una vera e propria esperienza capace di coinvolgere tutti i cinque sensi. Dalle cave versiliesi viene estratto il pregiatissimo Marmo di Carrara, utilizzato per la costruzione di ville, arredi di lusso e tanto altro ancora. Non è tuttavia la sola presenza del marmo di Carrara a rendere questo luogo della Versilia davvero suggestivo. Giocano un ruolo fondamentale le dimensioni della cava stessa, davvero gigantesche, capaci di far sentire un uomo piccolo come una formica. Accedere alle cave di marmo in Versilia è facilissimo, grazie alle visite guidate che vengono programmate ogni giorno. Basterà acquistare un biglietto per poter esplorare tutta la gigantesca area.

Il Forte Lorenese

Gli amanti della storia non potranno sicuramente tralasciare il Forte Lorenese, ideato a difesa della città da potenziali attacchi provenienti da settentrione. Il Forte Lorenese fu progettato per essere in grado di respingere qualsiasi azione offensiva capace di mettere a rischio il ducato. Si stima che per la sua costruzione furono impiegati più di mille uomini ed innumerevoli tonnellate di pietra. Nonostante il passare inesorabile del tempo, ancora oggi il Forte Lorenese sembra proteggere la Versilia da qualsiasi pericolo, grazie al suo aspetto imponente ed eterno. Per esplorarlo non sarà necessario acquistare alcun tipo di biglietto, si trova proprio al centro della città ed è sempre assalito da turisti e visitatori desiderosi di una foto ricordo. Massima attenzione a non danneggiare involontariamente le mura, che essendo considerate come un cimelio storico di altissimo valore, arrivate a noi in ottimo stato, vengono rigidamente controllate e tutelate dalle forze dell’ordine. Sempre vicino al Forte Lorenese, sarà possibile ammirare la statua della Dea Protettrice della città, la cui costruzione è stata voluta da Leopoldo I di Toscano. Stando alle leggende tradizionali, la statua protegge la città da tantissimi secoli, impedendo ad intrusi ed invasori di penetrare all’interno.

L’antico pontile

All’ultimo posto, ma non per importanza, tra i luoghi della Versilia da visitare assolutamente, troviamo l’antico pontile di Forte dei Marmi. Il pontile viene descritto dalla stragrande maggioranza dei turisti come un cammino verso il vuoto, il cui scopo è portare l’uomo a ritrovare la propria anima immergendosi tra le onde. Una descrizione che sicuramente non lascia troppo spazio alla fantasia, ma rispecchia in maniera assolutamente veritiera la realtà dei fatti. L’antico pontile di Forte dei Marmi è una passerella lunga svariati metri, che si allontana dalla costa per offrire al visitatore una vista del mare nella sua forma essenziale. In passato il pontile veniva utilizzato dai mercanti e dai marinai come punto di riferimento per l’approdo delle imbarcazioni, oggi vanta un uso puramente turistico. Percorrendo il ponte in tutta la sua lunghezza, una volta arrivati al margine potremo scorgere la vastità del mar Ligure e scattare qualche fotografia alle Alpi Apuane, che si innalzano proprio ai piedi della città.