Vacanze a Verona: che cosa fare e vedere in città

Vacanze a Verona: che cosa fare e vedere in città

Chi sta pensando di prenotare le proprie vacanze a Verona, è arrivato proprio nel posto giusto. Infatti, in questo articolo andremo alla scoperta di alcune bellezza della città scaligera e capiremo come trascorrere al meglio una vacanza in zona. C’è molto da dire su Verona e per questo, senza perdere altro tempo, iniziamo subito ad elencare le attrazioni storiche e naturali della città.

Arte e storia per le proprie vacanze a Verona

Chi ama l’arte e la storia, dovrebbe vedere, almeno una volta nella vita, la città di Verona. Lì, infatti le due cose si combinano alla perfezione in un mix di cultura che conquista e affascina i viaggiatori. Per prima cosa, infatti, è bene sapere che nella città vi sono diverse impronte lasciate dalla civiltà romana classica. Il monumento più famoso è l’Arena. Si tratta di un teatro destinato a giochi e spettacoli romani. La sua costruzione è stimata attorno al 30 d.C. Ad oggi, è interamente visitabile e si presenta in ottime condizioni tanto che ogni anno vi si svolge il festival lirico veronese. Chi ama la lirica e l’opera non dovrebbe perdersi l’occasione di gustare un’intera opera nella cornice areniana. L’opera più rappresentata è l’Aida e ogni anno ci sono moltissimi appassionati che giungono a Verona solo per ascoltarla in Arena. Vi garantiamo, infatti, che l’atmosfera di questa occasione è davvero unica.

Le piazze più belle di Verona

Comunque, Verona non è solo l’Arena e i suoi abitanti lo sanno bene. Basta chiedere a qualcuno di loro per scoprire che moltissimi ritengono che le autentiche bellezze della città siano lontane dall’Arena e dalle piazze centrali. Tuttavia, i turisti apprezzeranno senza dubbio la visita del centro storico cittadino. Lì si trovano delle piazze uniche e molto diverse tra loro. La piazza Bra con la sua ampiezza e l’Arena stessa; la piazza Erbe con i mercati caratteristici e le case affrescate tutte intorno; la piazza Dante, dove troneggia la statua del poeta che trovò asilo in città e i busti dei giudici del tribunale storico. Inoltre, uscendo da piazza Dante è possibile ammirare le arche scaligere: sono realizzazioni artistiche delicate e fini in ricordo dei signori Della Scala.

Come se non bastasse, chi ama l’arte non può perdersi il Duomo di Verona. Svetta bianchissimo con il suo campanile verso il cielo. Al suo interno, a destra dell’altare, è inciso il tetragramma YHWH, da molti ritenuto il nome divino. A pochi passi dal Duomo, inoltre, si trovano altre chiese incantevoli che replicano la posizione delle chiese più note di Gerusalemme. Motivo per cui Verona si è conquistata il nome di Minor Hierusalem.

La natura attorno a Verona

Uscendo dal centro storico di Verona, oltrepassando il Ponte Pietra, ponte storico e amatissimo dai veronesi, ci si trova di fronte al Teatro Romano. Salendo lungo le scalinate che lo affiancano, si giunge sulle colline che attorniano Verona. Da lì si può ammirare il panorama della città, delle sue torri, dei suoi ponti in una cornice di verde e accanto al castello che domina la città.

Per gli amanti della natura, poi, durante le vacanze a Verona, è possibile approfittare della possibilità di fare rufting sul fiume Adige e di passeggiare lungo le rive del fiume, tra anatroccoli e papere.

Infine, da Verona è facile raggiungere sia il Lago di Garda, che le montagne. In questo modo, si possono trascorrere ore piacevoli sulla neve o a bordo lago. Magari assaporando qualche tipico piatto e un buon vino Soave. Comunque, per chi ama il turismo tra buon cibo e colline dolci, la  Toscana e il Chianti son destinazioni perfette per le ferie in tutte le stagioni, anche se il paesaggio autunnale è particolarmente bello.